5 consigli per rendere il tuo iPhone più sicuro

Ecco cinque consigli da seguire per rendere il tuo iPhone più sicuro e ridurre il rischio di compromettere i tuoi dati. 

Gli iPhone conservano al loro interno gran parte della nostra vita, sia lavorativa che personale. Dalle e-mail alle informazioni bancarie, passando per le foto e arrivando alle password di servizi sia offline che online. Questo ci fa capire quanto sia importante cercare di proteggere al meglio queste informazioni e il nostro dispositivo.

iphone sicuro

Quali sono i consigli più importanti per proteggere un iPhone e le informazioni al suo interno?

1. Crea una password sicura

Alcuni iPhone richiedono l’utilizzo di una password con minimo quattro cifre per impostare il codice di accesso, mentre altri modelli ne richiedono almeno sei. Una buona regola è di utilizzare una password ancora più sicura (almeno 8 cifre), magari attivando l’impostazione alfanumerica per inserire sia numeri che lettere e simboli:

  1. Vai in Impostazioni
  2. Sui modelli di iPhone con Face ID: tocca “Face ID e codice”; sui modelli di iPhone con il tasto Home tocca “Touch ID e codice”.
  3. Tocca “Abilita codice” oppure “Modifica codice”.
  4. Per visualizzare le opzioni per creare un codice, tocca “Opzioni codice”. Le opzioni più sicure sono “Codice alfanumerico personalizzato” e “Codice numerico personalizzato”.

Attivando anche Touch ID o Face ID, non dovrai inserire manualmente il codice se non quando riavvii il tuo iPhone o in altre circostanza molto rare.

2. Disattiva il riempimento automatico

Di norma questo punto non è fondamentale, ma se usate l’iPhone per conservare dati molto sensibili, magari per lavori di un certo tipo, valutate attentamente questa ipotesi.

Può essere difficile rinunciare alla comodità di avere tutte le password salvate quando accedi a un sito web. Questo è particolarmente vero se hai password molto diverse per tutti i tuoi account (cosa sempre consigliata). Sfortunatamente, il riempimento automatico si rivela anche molto comodo per gli hacker che eventualmente entrano in possesso del tuo iPhone, visto che avrebbero accesso istantaneo a tutti i tuoi account, compreso quello bancario.

Per disattivare il riempimento automatico delle password, dovrai andare in Impostazioni > Password e disabilitare l’apposita voce.

3. Non connetterti automaticamente al Wi-Fi

Molti iPhone proveranno automaticamente a connettersi a un segnale Wi-Fi noto se sono abbastanza vicini. Questa è una funzione molto comoda, perché non ci obbliga a passare manualmente dalla rete cellulare a quella Wi-Fi.

Sfortunatamente, i truffatori hanno escogitato diversi modi per sfruttare questa funzione e rubare informazioni dagli utenti iPhone: installeranno falsi hotspot Wi-Fi con lo stesso nome di una rete affidabile. Questo può consentire agli hacker di accedere più facilmente al tuo iPhone. Ovviamente, il problema sussiste soprattutto nelle reti Wi-Fi pubbliche a cui vi siete già connessi con successo in passato, mentre per le reti domestiche i rischi sono minimi.

Per disattivare questa funzione, apri l’app Impostazioni e tocca la voce Wi-Fi. Qui seleziona Chiedi alla voce Richiedi accesso reti. 

4. Utilizza Trova il mio sul tuo iPhone

Anche l’abilitazione dell’app Dov’è sul tuo iPhone è molto importante, visto che ti permette di rintracciare il tuo iPhone in caso di smarrimento o furto. Inoltre, puoi ripristinare da remoto tutti i dati così da evitare qualsiasi rischio.

Per attivarla, vai in Impostazioni, seleziona il tuo account in alto e attiva la voce Trova il mio iPhone nella scheda Dov’è.

Per limitare il rischio di smarrire o farsi rubare un iPhone, ci sono alcuni consigli pratici da poter seguire:

  • Evita di passeggiare in giro con il volume delle cuffie troppo alto, visto che potresti non accorgerti di quello che ti accade intorno
  • Può sembrare una banalità, ma non lasciare mai il tuo iPhone incustodito, nemmeno per pochi secondo quando magari sei al ristorante o in un altro luogo affollato. Se qualcuno ha “puntato” il tuo iPhone, potrebbe metterci davvero poco per rubarlo
  • Evita di prestare il tuo iPhone a sconosciuti, magari a qualcuno che ti ha chiesto se può effettuare una chiamata urgente visto che il suo telefono si è scaricato. E anche dare il tuo iPhone per “farti scattare una foto” può essere un rischio.

5. Evita il jailbreak del tuo iPhone

Anche se questa pratica non è più così diffusa, ci sono ancora utenti che effettuano il Jailbreak su iPhone per installare tweak non ufficiali o non permessi su App Store, Questa procedura mette però a serio rischio la sicurezza dell’iPhone, rendendolo più vulnerabili a malware e ad attacchi da remoto.

iPhone 12 in sconto su

Guide