iRobot Roomba i3+, quando pulizia fa rima con tecnologia

Abbiamo provato il robot aspirapolvere iRobot Roomba i3+, un concentrato di tecnlogia che può essere gestito facilmente anche tramite iPhone.

Roomba i3+ è uno dei dispositivi più interessanti offerti da iRobot, sia per le funzioni di pulizia che per la comodità della Clean Base e la perfetta compatibilità con iPhone.

iRobot Roomba i3

Nella (grande) confezione troviamo il nostro iRobot, la base di ricarica con sacchetto contenitore, un filtro aggiuntivo e i manuali d’istruzione in italiano.

Design

iRobot Roomba i3+ ha tre pulsanti nella parte superiore: un grande tasto Clean/Power al centro, affiancato dai pulsanti Home e Spot Clean su entrambi i lati. Intorno al pulsante Clean/Power c’è un indicatore luminoso a forma di anello, che rimane spento la maggior parte del tempo, ma lampeggia in bianco quando il robot è in carica, diventa bianco fisso quando è completamente carico, lampeggia in rosso quando la batteria è scarica, lampeggia in blu quando sta andando verso la sua base e rimane in blu fisso quando è in modalità Dirt Detect. L’aspirapolvere misura 33 centimetri di diametro per 9,22 centimetri di altezza, leggermente superiori alla media di altri prodotti simili (tenete conto se avete mobili molto bassi).

roomba i3_3646

Questo modello non ha una copertura lucida come tanti concorrenti, ma si presenta con una finitura grigio opaca che ricorda quella di un tessuto e riduce al minimo lo sporco da impronte digitali. Scelta che ho apprezzato particolarmente, soprattutto per la questione delle “ditate”. Sulla parte superiore sono presenti  un sensore Room Confinement (RCON) che consente di rilevare la Clean Base (ne parliamo dopo) e un sensore Light Touch sulla parte anteriore per rilevare pareti e altri ostacoli.

Sul fondo, troviamo due lunghi pennelli multi-superficie che lavorano insieme e una spazzola per pulire i bordi. Il dispositivo ha anche quattro sensori di dislivello per evitare di cadere dalle scale e un sensore di tracciamento del pavimento per pulire in file ordinate. Al suo interno troviamo un filtro ad alta efficienza, che secondo iRobot cattura il 99% di polline, muffe, acari della polvere e allergeni di cani e gatti. Il dispositivo viene fornito con un filtro preinstallato e nella confezione ne troviamo uno di ricambio.

Tecnologia e pulizia

Il modello Roomba i3+ offre la tecnologia di navigazione intelligente, con sensori di riconoscimento cattura e funzioni avanzate per ottimizzare la pulizia nel tempo, con tanto di mappa della casa che viene riportata nell’apposita app per iPhone.

Grazie alle doppie spazzole in gomma multisuperficie e alla potenza di aspirazione molto elevata, questo modello è in grado di offrire prestazioni di pulizia di altissimi livello, tra le migliori della categoria (purtroppo, iRobot non fornisce specifiche tecniche sulla potenza di aspirazione, limitandosi a dire che è 10 volte superiore alla serie 600). Inoltre, la tecnologia a sensori reattivi consente di evitare che il robot si blocchi spesso, mentre i sensori Dirt Detect riconoscono le aree del pavimento più sporche facendo in modo che il robot le pulisca più accuratamente. Altro aspetto da considerare è che Roomba i3+ impara dalle nostre abitudini e suggerisce i programmi più adatti. Un esempio? Nei momenti in cui c’è bisogno di pulizie extra come durante la stagione delle allergie, nell’app vengono proposte soluzioni di pulizia particolari. 

roomba i3

Come accennato in alto, la navigazione intelligente utilizza i sensori di riconoscimento del pavimento per pulire in maniera mirata seguendo le traiettorie migliori in termini di ottimizzazione del tempo. La tecnologia a sensori reattivi avvisa il robot non solo in caso di gradini, ma anche in presenza di spazi stretti, così da evitare qualsiasi tipo di blocco o danno al dispositivo. Ho particolarmente apprezzato questa funzione perché i3+ si blocca molto di rado rispetto a tanti altri aspirapolvere-robot provati in passato. Infatti, durante le varie sessioni i blocchi sono stati sporadici e causati da qualche ostacolo impegnativo, ma le prestazioni rispetto ad altri prodotti concorrenti sono nettamente migliori e l’intervento manuale è richiesto pochissime volte.

roomba i3_3652

Prima di avviare la pulizia, iRobot consiglia di raccogliere cavi, fili e giocattoli in modo che l’i3+ non si aggrovigli o si blocchi su di essi. L’azienda consiglia inoltre di aprire tutte le porte interne prima del primo passaggio del robot, in modo che possa esplorare la casa e mapparla in modo corretto.

roomba irobot

L’i3+ funziona in modo rapido ed efficiente, ma come altri modelli di iRobot è più rumoroso della media, soprattutto sui tappeti. Se non sopporti questo rumore, puoi sempre programmare o avviare la pulizia quando esci di casa.

Dai test effettuati, i3+ ha pulito casa per circa 80 minuti prima che la batteria si scaricasse e il dispositivo tornasse nella sua Clean Base. Si tratta di prestazioni di buon livello, anche perché, eventualmente. dopo la ricarica il robot continuerà la pulizia non appena la batteria sarà sufficiente.

L’i3+ pulisce prima il centro delle stanze, quindi si muove sui bordi. Quando trova un’area particolarmente sporca, entrerà automaticamente in modalità Dirt Detect e si sposterà sul punto incriminato più volte finché non sarà sufficientemente pulito. Quando tocchi il pulsante Spot clean, il robot si muoverà a spirale verso l’esterno e poi verso l’interno per terminare dove ha iniziato la sessione. La pulizia generale è ottima.

Clean Base

Uno degli aspetti che ho preferito in questo modello è la base di ricarica che integra un sacchetto in grado di aspirare automaticamente lo sporco raccolto dal Roomba. Questo significa che non dovremo preoccuparci di pulire il contenitore del robot ogni giorno (o quasi): al termine della sessione di pulizia, Roomba i3+ andrà automaticamente sulla sua base che, a sua volta, aspirerà la polvere e lo sporco direttamente nel suo sacchetto.

roomba i3_clean base

Tradotto in termini pratici, significa che dovremo preoccuparci di pulire il sacchetto solo ogni 50-60 giorni in base alle sessioni svolte dal nostro Roomba. Altri aspirapolvere con funzioni simili costano molto di più e questo è un aspetto da tener conto, perché aumenta sensibilmente la comodità di avere un robot di questo tipo in casa. Inoltre, nella gamma iRobot questo è il modello più economico con Clean Base. Quando i3+ si aggancia alla base dopo la pulizia, puoi sentire il motore della Clean Base avviarsi mentre aspira nel proprio AllergenLock il contenuto dall’aspirapolvere.

I detriti  vengono asportati attraverso un tubo interno nella Clean Base prima di essere depositati nel sacchetto. La Clean Base viene fornita con un sacchetto, mentre per acquistarne di nuovi il prezzo è di 19,99€ per la confezione da tre. iRobot afferma che il sacchetto è costituito da quattro strati che bloccano gli allergeni, intrappolando  il 99% di polline e muffe.

roomba i3_3644

Il compromesso è che la Clean Base è molto grande ed è impossibile camuffarla in casa, visto che dobbiamo garantire un facile accesso al Roomba. Le dimensioni sono molto generose (48 x 30 x 38 cm), ma questo è un aspetto da pagare per avere la comodità di una pulizia automatizzata che ci evita di dover svuotare manualmente il cassetto dell’aspirapolvere. Attenzione anche al rumore molto forte durante questa aspirazione, anche se il tempo è limitato a soli 30 secondi.

roomba i3_3645

In termini pratici, iRobot consiglia solo di pulire il filtro una volta a settimana e di sostituirlo ogni 2 mesi. Inoltre, consigliamo di pulire la spatola e la parte inferiore una volta al mese, visto che qui si possono accumulare polvere e detriti. In ogni caso, l’app ti farà sapere quando il robot ha bisogno di manutenzione e ti mostrerà anche come rimuovere le spazzole e pulirle, rendendo molto semplice l’intero processo.

L’app per iPhone

La nuova app iRobot Home offre mappe migliorate, riconoscimento delle stanze e suggerimenti stagionali, oltre ovviamente alla possibilità di controllare l’aspirapolvere a distanza. Roomba i3+ è anche compatibile con Google Assistant e Amazon Alexa per avviare la pulizia tramite comandi vocali.

Un altro aspetto molto interessante è che Roomba offre aggiornamenti periodici che migliorano le prestazioni e le funzioni del robot, semplicemente effettuando l’update tramite app. Rispetto ai modelli iRobot più costosi, il Roomba i3+ riesce a mappare la casa, ma non ha funzioni intelligenti che ci permettono di ottimizzare la pulizia in base proprio alla mappatura o di ordinare l’avvio della pulizia in stanze specifiche.

app irobot

Ovviamente, l’app serve anche per la prima configurazione del dispositivo, che risulta semplice e veloce. Basterà tenere i3+ sulla base di ricarica, seguire le istruzioni a video su iPhone e procedere sfruttando la connessione Wi-Fi. Se hai dispositivi Echo in casa, puoi utilizzare l’app Amazon Alexa per configurare il robot e avviare la pulizia tramite comandi vocali. Lo stesso può essere fatto con i dispositivi Google Assistant.

Tramite iRobot Home per iOS, puoi quindi iniziare una nuova sessione di pulizia, creare un programma personalizzato (in base a orari e giorni), visualizzare la cronologia delle pulizie passate (con tanto di copertura visibile sulla mappa della casa, info su quante volte è stata attivava la funzione di pulizia approfondita e relativo tempo di ogni singola sessione), aggiornare le impostazioni e ricevere assistenza in caso di problemi. Quando si crea un programma, è possibile selezionare i giorni della settimana e gli orari in cui si desidera che Roomba pulisca casa. L’app supporta anche le automazioni basate su eventi IFTTT, quindi puoi, ad esempio, programmare i3+ per avviare automaticamente la pulizia quando chiudiamo la porta di casa.

Come detto prima, manca la mappatura smart per la gestione delle singole stanze, ma per 59,99€ in più, puoi acquistare un accessorio che consente di bloccare determinate stanze o aree, in modo che l’i3+ non pulisca in quelle zone. Altrimenti, se le funzioni dell’i3+ ti bastano e vuoi evitare che pulisca una stanza specifica, puoi accontentarti dell’azione più semplice: chiudere la porta quando possibile.

Dall’app possiamo anche forzare la pulizia del sacchetto nella Clean Base.

Conclusioni

Al costo 449€, iRobot Roomba i3+ ha un ottimo rapporto qualità/prezzo per le sue funzioni avanzate in termini di pulizia, la Clean Base e la perfetta compatibilità con iPhone. Unica vera mancanza è la mappatura avanzata con possibilità di selezionare zone specifiche della casa, ma se non hai bisogno di una mappatura “smart”, l’i3+ è un’ottima alternativa a modelli più costosi, anche perché la comodità della base con sacchetto è tanta roba e rende questo dispositivo molto più simile ai classici aspirapolvere che non richiedono una manutenzione quotidiana.

Tra i pro, annoveriamo quindi la Clean Base, la compatibilità con Amazon Alexa e Google Assistant, il supporto a IFTTT per la programmazione e l’automatizzazione delle pulizia, il rilevamento automatico delle aree più sporche, un movimento non casuale e ben ottimizzato sui pavimenti, l’intelligenza di non incastrarsi o bloccarsi spesso come tanti concorrenti. Ottima anche la pulizia, compresa quella di peli di animali e capelli, oltre che dei tappeti.  Tra i contro, manca la mappatura intelligente e, in alcuni casi, il dispositivo può risultare più rumoroso della media (la Clean Base lo è eccessivamente, anche se solo per 30 secondi)

iRobot Roomba i3+ è disponibile su Amazon a 449€.

7,9

iRobot Roomba i3+ è un ottimo compromesso per chi cerca un robot aspirapolvere in grado di assicurare una pulizia praticamente perfetta su pavimenti e tappeti, senza la necessità di gestire mappature avanzate. Comodissima la Clean Base soprattutto se avete case di medie-grandi dimensioni, ma attenzione al rumore del robot (leggermente più alto della media), ma soprattutto della base in fase di aspirazione. Buona l’autonomia, anche se non ai livelli di altri prodotti. Buon rapporto qualità/prezzo, il marchio iRobot è un po’ come la Apple di questa tipologia di prodotti.

  • Design
    8,5
  • Pulizia
    8,5
  • Mappatura
    7
  • Funzionalità
    8
  • Prezzo
    7,5

iPhone 12 Viola in sconto su

Recensioni