Ora possiamo visitare il primo Apple Store in realtà aumentata

Grazie alla realtà aumentata possiamo fare un tuffo nel passato e visitare il primo Apple Store della storia.

Per celebrare il 20° anniversario, ora possiamo visitare il primo Apple Store della storia in realtà aumentata.

Il 19 maggio 2001, Apple ha aperto i suoi primi due negozi al dettaglio a Tysons Corner, Virginia e Glendale, California. Ora possiamo rivisitare il primo Apple Store al mondo esattamente come appariva vent’anni fa il giorno dell’inaugurazione attraverso un’esperienza di realtà aumentata interattiva.

Ma quale è stato il primo Apple Store? In realtà c’è qualche disaccordo nella comunità Apple su quale sia il primo Apple Store. Molti considerano Apple Tysons Corner il primo Apple Store perché è stato aperto tre ore prima di Apple Glendale Galleria a causa delle differenze di fuso orario. È anche il luogo in cui Steve Jobs ha scelto di ospitare un’anteprima dei media prima dell’apertura. Altri, invece, considerano Apple Glendale Galleria il primo Apple Store perché porta il numero R001, a indicare che si trattava del primo progetto pianificato internamente. In questo caso, il modello in questione si riferisce all’Apple Tysons Corner.

Il modello in AR rappresenta una minuziosa ricostruzione dell’Apple Store originale, dal numero e dal colore dei Mac presenti su ogni tavolo ai titoli di software di terze parti sugli scaffali. Le opere d’arte sui muri e le vetrine sono fedeli a quelli presenti all’epoca. Il modello è progettato per essere il più accurato possibile.

L’Apple Store in AR può essere visualizzato tramite questo link su Safari su iPhone o iPad.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Curiosità