Il primo modem 5G di Apple arriverà con gli iPhone del 2023?

Nel 2023 potremmo vedere il primo iPhone con a bordo un modem 5G realizzato da Apple.

Secondo gli analisti di Barclays Blayne Curtis e Thomas O’Malley, il primo modem 5G progettato da Apple debutterà sugli iPhone nel 2023.

In una nota di ricerca, gli analisti hanno affermato che i produttori di chip Qorvo e Broadcom dovrebbero essere tra le società che otterranno maggiori vantaggi dal passaggio dagli attuali modem Qualcomm a quelli realizzati direttamente da Apple.

Secondo diverse fonti, tra cui Mark Sullivan di Fast Company e Mark Gurman di Bloomberg, Apple avrebbe iniziato lo sviluppo del proprio modem già lo scorso anno. L’anno prima, inoltre, Apple ha acquisito la divisione modem per smartphone di Intel. Il futuro modem 5G di Apple supporterà sia le bande sub-6GHz che mmWave, una soluzione alquanto prevedibile.

Apple attualmente utilizza i modem Qualcomm, infatti gli attuali iPhone 12 adottano il modem Snapdragon X55. Nel 2019, un accordo legale stipulato tra Apple e Qualcomm ha rivelato che Apple probabilmente utilizzerà il modem Snapdragon X60 negli iPhone 2021, seguito dal modem Snapdragon X65 per gli iPhone 2022. La tabella di marcia menzionava anche la possibilità che gli iPhone del 2023 utilizzassero un futuro modem Snapdragon X70, ma se lo sviluppo proseguirà senza intoppi è probabile che l’azienda di Cupertino cambierà rotta.

Il modem di Apple dovrebbe essere prodotto da TSMC, partner produttivo di lunga data di Apple. Attualmente TSMC produce già i chip della serie A e l’M1 presente sui Mac.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News