Foxconn potrebbe investire in una startup di auto elettriche

Apple sembra ormai essere al lavoro sulla prima Apple Car, e Foxconn investe in una startup di veicoli elettrici. Coincidenze?

Foxconn, il più grande fornitore e partner di Apple, sembra che abbia deciso di entrare nel business dei veicoli elettrici. Secondo un report di Bloomberg, il produttore taiwanese è in trattative per investire nella startup cinese di veicoli elettrici Byton.

Foxconn prevede di investire circa 200 milioni di dollari nella società per iniziare la produzione di massa dell’auto Byton M-Byte entro il primo trimestre del 2022. L’annuncio potrebbe arrivare già oggi. Questo investimento non dovrebbe destare grande stupore, dato che diverse aziende tecnologiche stanno investendo sempre più denaro nello sviluppo di auto di prossima generazione, inclusi veicoli completamente elettrici e tecnologie intelligenti per la guida autonoma e sistemi di comunicazione tra le auto. Byton, la società in cui Foxconn starebbe investendo, è una delle aziende cinesi di veicoli elettrici di più alto profilo. Tuttavia, ha dovuto affrontare un 2020 molto difficile, tanto da sospendere le operazioni a luglio e licenziare diversi dipendenti.

Foxconn è anche il partner di produzione più importante per Apple, che secondo gli ultimi rumors sta prendendo in seria considerazione lo sviluppo di un’auto a guida autonoma. Alcune voci hanno indicato il 2024 come data di arrivo della Apple Car, ma queste informazioni non sembrano per ora trovare conferme.

AirPods Max in sconto su

News