Problemi con la cancellazione rumore delle AirPods Max? Ecco come risolvere

Un piccolo problema sta impedento ad alcuni utenti di attivare correttamente la modalità ANC su entrambe le cuffie. Ecco un piccolo aiuto per risolvere.

Apple ha rilasciato da circa due settimane le nuove fiammanti AirPods Max, le cuffie over ear ad alte prestazioni dell’azienda di Cupertino. In queste ultime ore, tuttavia, alcuni utenti stanno segnalando problemi alla cancellazione attiva del rumore.

Airpods max

Sembra infatti che in alcuni casi, passando da modalità trasparenza a modalità di cancellazione rumore, le cuffie non recepiscano simultaneamente il comando. Una delle due cuffie rimane insomma in modalità trasparenza, mentre la seconda recepisce correttamente il passaggio alla modalità ANC. Si tratta con tutta probabilità di un problema di gioventù, che sarà sicuramente risolto da Apple con un nuovo aggiornamento del firmware delle AirPods Max.

In attesa del fix da parte di Apple c’è tuttavia un metodo utilizzabile per correggere il problema, che consiste essenzialmente nel riavvio del prodotto. Nonostante infatti le cuffie di Apple non possano essere spente, esiste un modo per riavviare le AirPods Max e correggere così il problema. Per procedere al riavvio dovrete seguire questi pochi e semplici passaggi:

  • Assicuratevi di avere un buon serbatoio di autonomia residua, ricaricando quindi le cuffie con il cavo fornito in dotazione all’interno della scatola.
  • Tenete ora premuti simultaneamente il pulsante per l’attivazione della modalità ANC/trasparenza e la corona digitale
  • Attendete che il led vicino al connettore di ricarica delle AirPods Max passi allo stato ambra lampeggiante.

Una volta completato il riavvio delle AirPods Max il problema dovrebbe essere risolto. Se tale metodo non fosse risolutivo al primo tentativo vi consigliamo semplicemente di ripeterlo fino a quando non riuscirete ad eliminare il problema in modo definitivo. Ovviamente in caso di totale inefficacia di questo metodo il nostro unico suggerimento è quello di contattare il supporto Apple, nella speranza ovviamente che l’azienda corra ai ripari per fixare subito la problematica. Vi ricordiamo che è disponibile online la nostra recensione completa.

 

Guide