Come scattare e sfruttare le foto in ProRAW su iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max

Il nuovo formato ProRAW di Apple è disponibile su iPhone 1 2 Pro e iPhone 12 Pro Max. Come possiamo sfruttarlo al meglio?

Con iOS 14.3 , Apple ha attivato il nuovo formato ProRAW per le foto realizzate tramite iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max. Ecco come sfruttare il formato e scattare foto in ProRAW.

apple proraw

Apple ProRAW

Il nuovo formato ProRAW è essenzialmente un formato ibrido, una via di mezzo tra le immagini in puro RAW (altamente editabili) e la comodità dei formati JPG e HEIF. In pratica, si tratta di un’opzione pensata per consentire anche agli utenti meno esperti di elaborare immagini in modo avanzato, senza però far perdere tutte quelle opzioni già note a chi conosce e lavora con il formato RAW classico.

Il nuovo formato unisce quindi l’elaborazione multiframe delle immagini e la fotografia computazionale di Apple con la versatilità del formato RAW. Gli utenti avranno il pieno controllo creativo su colore, dettagli e gamma dinamica in nativo su iPhone o con altre app di fotoritocco professionale. Possiamo quindi lavorare sul recupero delle ombre, controllare il bilanciamento del bianco, il rumore e la nitidezza, il tutto senza dover fare affidamento sulla gestione automatizzata dell’iPhone.

LEGGI ANCHE: Tutte le informazioni sul formato ProRAW di Apple

I vantaggi di ProRAW

ProRAW su iPhone 12  utilizza il formato di file DNG universale. Le dimensioni delle immagini ProRAW sono molto più grandi delle immagini compresse in HEIF/JPG. Apple afferma che la maggior parte delle immagini ProRAW scattate su iPhone 12 Pro e Pro Max sarà di circa 25 MB (circa 10 volte più grande delle foto in HEIF/JPG), ma possono arrivare fino a 40 MB.

Il grande vantaggio di ProRAW è che stai scattando un’immagine non compressa per ottenere quante più informazioni possibili dal sensore della fotocamera. Ciò significa che hai molta più flessibilità quando si tratta di modificare lo scatto. Ad esempio, ProRAW supporta il colore a 12 bit (rispetto agli 8 bit standard) che rappresenta un salto da 256 a 4.096 sfumature RGB. Inoltre, puoi sfruttare ancora di più tutta l’elaborazione fotografica computazionale di Apple.

Un aspetto importante è che puoi utilizzare ProRAW con qualsiasi fotocamera di iPhone 12 Pro e Pro Max e sfruttare il formato con Smart HDR, Deep Fusion e modalità Notte. Inoltre, puoi scattare e modificare le immagini ProRAW nell’app Foto di Apple e in app di terze parti come Halide.

Come utilizzare e modificare ProRAW su iPhone 12 e iPhone 12 Pro Max

La prima cosa da fare è attivare il formato:

  1. Assicurati di avere un iPhone 12 Pro o Pro Max con iOS 14.3 o versioni successive
  2. Vai in Impostazioni
  3. Clicca su Fotocamera
  4. Seleziona Formati
  5. Attiva la voce Apple ProRAW

Una volta abilitato il formato, nell’app Fotocamera vedrai la voce RAW in alto a destra (o a sinistra in modalità orizzontale). Tocca l’icona relativa per abilitare il formato prima dello scatto, così da far scomparire la diagonale presente sul testo RAW.

Dopo aver scattato una foto in ProRAW, vedrai l’etichetta RAW nell’angolo in alto a sinistra nell’app Foto quando la apri nel rullino. Puoi quindi selezionare la voce Modifica nell’app Foto per lavorare immediatamente con l’immagine ProRAW.

Per un editing avanzato e professionale, il consiglio è di utilizzare app terze su PC o Mac come Adobe Lightroom o RAW Power. Su iPhone, puoi utilizzare app come Reflex Camera o Halide. Ovviamente, per ottenere dei risultati soddisfacenti è necessario conoscere quanto meno le basi dell’editing fotografico, altrimenti non trarrete mai tutti i benefici del formato ProRAW.

Guide