Razer Kishi, lo smartphone diventa console – RECENSIONE

Direttamente da Razer arriva la soluzione definitiva per il gaming in mobilità su iPhone. Razer Kishi è il prodotto perfetto per gli affamati di gaming.

Da diversi anni anche gli smartphone recitano una parte importante nel mondo del gaming grazie a produzioni sempre più di spessore. Tuttavia il grande limite dello smartphone è insito nei comandi touch, che difficilmente riescono a emulare la praticità di un comune pad. Da Razer arriva quella che ad oggi possiamo definire probabilmente la miglior soluzione disponibile sul mercato per i giocatori più esigenti. Ecco a voi Razer Kishi.

razer kishi

La grande evoluzione del mercato videoludico mobile ha portato sui nostri smartphone titoli sempre più complessi, decisamente vicini sotto molti aspetti alle controparti console. Pensiamo solamente a titoli come Call Of Duty Mobile o PUBG, giochi che fanno uso di un comparto comandi decisamente più complesso rispetto ad un comunque puzzle game.

Ad oggi sul mercato sono disponibili diversi pad per i nostri iPhone (tra cui quelli ufficiali di PlayStation 4 e Xbox One) ma pochissimi sono riusciti a convincerci a 360 gradi in ottica di mobilità. La soluzione di Razer si rivela ad oggi il connubio perfetto tra funzionalità e praticità, un plus decisamente notevole che farà la gioia di tutti i gamers incalliti. Grazie a Razer Kishi potrete di fatto trasformare il vostro iPhone in una vera console portatile, strizzando un occhio a Nintendo Switch.

Il controller si compone di due sezioni in plastica separate, unite tra loro tramite una fascia elastica posteriore che consente di adattare Razer Kishi a molti dei recenti modelli di iPhone. Grazie agli accessori intercambiabili in dotazione il controller supporta iPhone 6 Plus, iPhone 6s Plus, iPhone 7 Plus, iPhone 8 Plus, iPhone X, iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR, iPhone 11, iPhone 11 Pro and iPhone 11 Pro Max.

Nonostante un sistema di inserimento ed estrazione dello smartphone decisamente agevole, dovrete rimuovere ogni eventuale cover per incastrare correttamente il vostro device. Lo smartphone si posiziona tra le due sezioni del controller, connesso al dispositivo tramite un connettore lightning. Razer ha scelto con saggezza una soluzione cablata allo scopo di ridurre al minimo la latenza dei comandi, evitando anche di introdurre una batteria interna che avrebbe probabilmente comportato un aumento considerevole del peso. Grazie alla porta di ricarica pass-through potrete inoltre connettere il controller ad una sorgente di alimentazione, così da ricaricare lo smartphone durante l’utilizzo del Kishi; ne consegue quindi che Razer Kishi NON ricarica lo smartphone ma si alimenta tramite esso, con un impatto assolutamente trascurabile.

Il comparto comandi offerto da Razer Kishi è quello ormai standard di quasi tutti i controller sul mercato: due stick analogici cliccabili, pulsanti direzionali, quattro pulsanti azione e quattro grilletti dorsali. Tutti i pulsanti e gli stick analogici offrono una corsa morbida e reattiva, priva di incertezze e con un feedback preciso e affidabile. I giocatori dotati di mani molto grandi potrebbero trovare qualche piccola difficoltà iniziale con i grilletti dorsali (vista la vicinanza tra loro) ma dopo qualche minuto di pratica ci si può adattare senza troppi problemi. Grazie alla certificazione Mfi la compatibilità con i titoli su App Store è molto ampia, a patto ovviamente che il titolo in questione supporti l’adozione di un pad.

In game l’esperienza è decisamente appagante sotto tutti gli aspetti, dalla reattività della pulsantiera per arrivare all’impugnatura. Razer Kishi offre un feedback in game davvero di alto profilo che ci ha consentito di godere appieno di titoli quali Call Of Duty Mobile, titolo altrimenti ostico senza l’adozione di un controller. Una volta terminata la vostra sessione potrete agganciare tra loro le due sezioni del controller, che diventerà così più compatto da portare con voi.

Razer Kishi è insomma un prodotto adatto a tutti i gamer che desiderano un’esperienza gaming di livello console dal proprio smartphone. Il prezzo di 109 euro della versione per iPhone potrebbe rappresentare inizialmente un piccolo scoglio, ma se siete disposti ad investire questa cifra il risultato finale saprà senza dubbio regalarvi un’esperienza ludica davvero appagante. Per tutti i dettagli e per l’acquisto del prodotto potete visitare la pagina dedicata sul sito ufficiale Razer.

8,7

Indiscutibilmente il miglior prodotto attualmente in commercio per immergervi nel gioco con il massimo del controllo. Con Razer Kishi giocare su iPhone è davvero un piacere che saprà farvi apprezzare appieno i molti titoli disponibili su App Store.

  • Design
    9
  • Costruzione
    8
  • Funzionalità
    9
Recensioni