Addio al Force Touch: watchOS 7 lo rimuove definitivamente

Con l'ultimo update per Apple Watch scompare una feature caratteristica che ha accompagnato lo smartwatch di Cupertino in tutti questi anni.

È un giorno triste per tutti gli utenti che amano il Force Touch su Apple Watch. Il nuovo watchOS 7 infatti ne rimuove ogni traccia, sostituendolo però con gesti e tocchi ancor più intuitivi.

Force touch

Molti di noi utenti e appassionati sono stati grandi fan di Force Touch e di 3D Touch ma ormai era inevitabile aspettarsi un cambio di rotta. Sono cambiate le tipologie di interazione con i prodotti e sono cambiate anche le variabili che legano un device portatile all’utente finale, in primis – probabilmente – la consapevolezza da parte dell’utente poco esperto. Ed ecco che watchOS 7 va a svecchiare l’UI di Apple Watch rimuovendo il supporto all’iconico Force Touch e introducendo nuovi tocchi.

Ma cosa è cambiato? A partire dal cambio del quadrante fino ad arrivare alla condivisione della posizione nei messaggi, la pressione decisa sullo schermo non sortirà più alcun effetto. E forse è un bene perchè chi non è avvezzo ai dettagli dei sistemi Apple rischia di perdersi tante opzioni di interazione e tante informazioni dal proprio dispositivo.

Cancellare tutte le notifiche

Force touch

Per cancellare tutte le voci presenti nel centro notifiche, prima era necessario premere con decisione il display e confermare l’eliminazione toccando il pulsante dedicato. Ora invece si deve scorrere verso l’alto e toccare il pulsante “Cancella tutto”.

Scrivere un nuovo messaggio

Force touch

Per scrivere un nuovo messaggio ad un contatto che non è presente nella cronologia dei messaggi è ora necessario scorrere in alto e poi toccare il pulsante “Nuovo messaggio”.

Cambiare obiettivi di movimento

Watchos 7

Per poter cambiare gli obiettivi di movimento, e scegliere quindi quante calorie consumare e quanto esercizio fisico fare ogni giorno, prima si rendeva necessario l’uso del Force Touch per entrare nella modalità di modifica. Con watchOS 7 la procedura è più semplice in quanto basta scorrere verso il basso e toccare il pulsante “Modifica obiettivi”.

Condividere la posizione nei Messaggi

Watchos 7

Per condividere la propria posizione all’interno dell’app Messaggi di Apple Watch è ora sufficiente scorrere fino in fondo e toccare il pulsante “Invia posizione”.

Cambiare visualizzazione app

Watchos 7

In questo caso la situazione si complica un po’ rispetto al passato. Se prima bastava premere con decisione lo schermo, all’interno della griglia con le app per poter spostarsi alla visualizzazione ad elenco e viceversa, ora serve recarsi nelle impostazioni di Apple Watch e cambiare l’impostazione dal menu dedicato.

Visualizzare maggiori informazioni meteo

Le informazioni dell’app Meteo di Apple sono tante e non possono essere visualizzate tutte in una sola schermata. Per questo motivo, fino a watchOS 6 era possibile premere con decisione sullo schermo per poter cambiare la vista delle previsioni meteo, passando dalle condizioni generali, alle temperature e alle precipitazioni. Ora tutto diventa ancora più semplice in quanto è possibile semplicemente toccare il display per cambiare modalità di visualizzazione.

Cambiare vista calendario

Anche in questo caso, come per la griglia delle applicazioni, la tipologia di visualizzazione del calendario va modificata all’interno delle impostazioni di WatchOS. Sfortunatamente, l’operazione risulta decisamente meno pratica rispetto al passato.

Modificare quadrante

Infine, l’operazione con Force Touch più diffusa sin dal rilascio del primo modello di Apple Watch: la modifica del quadrante in uso e la sostituzione con altri quadranti.

In modo decisamente intuitivo, il Force Touch ha permesso agli utenti di cambiare facilmente il quadrante o di modificarne aspetto e funzionalità. Ora la funzione di modifica diventa più semplice in quanto basta tenere premuto per pochi attimi il quadrante senza dover fare pressione decisa sullo schermo, ma perde un po’ di personalità.

Conclusioni

Alla luce di quanto abbiamo visto, riteniamo che la maggior parte delle funzionalità restano pienamente intuitive e agevoli, sebbene alcune specifiche operazioni fossero più rapide ed immediate con il Force Touch. Apple non ha comunicato le motivazioni di questa scelta ma, si sa, ci sono ere che iniziano e finiscono e forse il Force Touch deve far spazio ad una gestione più lineare dell’UI. Dopotutto, dell’esistenza di questo sistema ne erano a conoscenza solo gli utenti più esperti.

Grazie di tutto, Force Touch.

Approfondimenti