Apple vuole trasformare l’iPhone in una carta d’identità

L'iPhone come passaporto o carta d'identità virtuale, ecco la nuova idea di Apple brevettata in questi giorni.

Apple vuole rendere l’iPhone l’unica cosa di cui abbiamo bisogno quando usciamo di casa e, dopo averlo trasformato in una carta di credito virtuale e, presto, in una chiave per l’auto, ora pensa di sfruttarlo anche come documento di riconoscimento.

iphone passaporto

In un nuovo brevetto, Apple elenca nel dettaglio tutte le tecnologie necessarie per poter utilizzare in sicurezza l’iPhone come sostituito di un passaporto, di una carta d’identità ma anche di una patente di guida. In questo modo, l’utente non avrebbe necessità di portarsi altro quando esce di casa: Apple Pay, CarKey e questa nuova tecnologia darebbero tutto quello che serve per pagare, guidare e farsi riconoscere ufficialmente durante i viaggi o in altre occasioni.

Il dispositivo dovrebbe però implementare un sistema in grado di autenticare quell’identità, in modo da evitare raggiri da parte di malintenzionati. Le autorità avrebbero accesso a un server sicuro e decentrato, grazie al quale poter appurare la validità di un determinato documento di riconoscimento. Tale riconoscimento viene firmato da un server che verifica tutte le informazioni sull’utente.

Questo sistema si applica per tutti i documenti di riconoscimento e potrebbe essere implementato solo grazie ad un nuovo chip inserito su futuri iPhone.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Brevetti