JBL LIVE 300TWS, tante funzioni e supporto ad Alexa e Google Assistant – RECENSIONE

JBL LIVE 300TWS sono auricolari molto interessanti in termini di funzioni e supporto agli assistenti vocali.

Abbiamo provato gli auricolari true wireless in-ear JBL Live300 TWS, competitor diretti degli AirPods Pro di Apple. Diciamo subito che il prezzo è inferiore, ma ne vale davvero la pena?

caseJBL LIVE 300TWS

La confezione si presenta moderna e ricca di informazioni, con sfondo bianco e i due auricolari in bella vista. Sul retro sono elencate tutte le funzioni e i dettagli tecnici. All’interno troviamo i due auricolari, tre coppie di gommini in silicone, quattro diversi inserti ergonomici in gomma, il cavo di ricarica USB-C di colore arancione e il case di ricarica.

JBL LIVE 300TWS 7

Design e comfort

Malgrado nella confezione siano presenti meno gommini e inserti rispetto ad altri prodotti della concorrenza, la particolare forma degli auricolari LIVE 300TWS rende più semplice trovare l’aderenza migliore per le nostre orecchie, elemento indispensabile quando si parla di modelli in-ear. Una volta trovati i gommini più adatti ed indossati gli auricolari, basterà spostarli leggermente indietro per aderirli perfettamente alle orecchie.

JBL LIVE 300TWS 5

Il design a bottone con auricolari circolari è molto diverso e meno originale dalla soluzione scelta da Apple con i suoi AirPods Pro. Anche le dimensioni sono leggermente più grandi in termini di spessore, ma minori in lunghezza. Insomma, un’estetica poco originale ma funzionale.

Il case è molto carino, dalle dimensioni contenute per facilitarne il trasporto non solo bella borsa, ma anche in tasca. L’esterno rispecchia il colore degli auricolari (blu, nero o bianco). Sulla base è presente il connettore USB-C per la ricarica, che si illumina non appena inseriamo gli auricolari e chiudiamo il coperchino per informarci sullo stato della ricarica (il LED diventa rosso quando lo colleghiamo all’alimentazione). Sulla parte frontale troviamo il logo JBL, mentre all’interno ci sono i due vani per gli auricolari e un ulteriore LED di stato.

auricolari JBL LIVE 300TWS

Funzionalità

I JBL Live 300TWS integrano Google Assistant e Alexa, configurabili tramite l’app JBL Headphones per iPhone. Questo significa che potremo richiamare Alexa o Assistente Google toccando una volta l’auricolare sinistro per impartire qualsiasi comando vocale compatibile. Con un tocco prolungato sull’auricolare destro, invece, richiameremo Siri.

Dall’app è possibile configurare alcune funzionalità legate alle gesture, come l’attivazione o la disattivazione delle modalità TalkThru e Ambient Aware o la regolazione del volume. La superficie degli auricolari è infatti sensibile ai movimenti delle dita e possiamo impostare alcune funzioni in base alle gesture verso l’alto o verso il basso. Non è possibile personalizzare le funzioni legate ai singoli tocchi o ai tocchi prolungati.  Il problema è che le gesture non sono immediate da utilizzare, perché spesso gli auricolari attivano le funzioni legate al singolo tocco non appena tocchiamo la superficie e perché manca un vero e proprio feedback. Peccato.

JBL LIVE 300TWS 4

L’app consente di gestire anche profili EQ personalizzabili. Siri funziona perfettamente con un tocco prolungato dell’auricolare destro e ci permette di avviare tutti i comandi vocali dell’assistente vocale Apple. Con un singolo tocco, invece, gestiremo la riproduzione play/pause, con un doppio tocco passeremo alla traccia successiva, mentre con tre tocchi torneremo alla traccia precedente. A differenza delle gesture, i tocchi funzionano bene e rispondono velocemente ai comandi.

I profili sonori preimpostati di JBL, tra cui i già citati Talkthru (basso volume) e Ambient Aware funzionano bene quando riusciamo ad attivarle tramite gesture, altrimenti l’alternativa è aprire l’app JBL e farlo direttamente da iPhone. Di fatto, queste due opzioni sono essenzialmente dei preset volume da utilizzare quando vogliamo ascoltare una conversazione esterna o percepire i rumori ambientali mentre ascoltiamo musica dagli auricolari.

Altre caratteristiche

I JBL Live 300TWS sono anche impermeabili, con certificazione IPX5. Questo significa che sono resistenti a pioggia e sudore (ma anche a cadute accidentali in una pozza d’acqua), ma non possono essere immersi in acqua come avviene con i dispositivi IPX7.

Passiamo ora alla durata della batteria: gli auricolari hanno un’autonomia di 6 ore in riproduzione a cui vanno aggiunte 14 ore grazie al case di ricarica. In totale, abbiamo 20 ore di autonomia prima di aver bisogno di una fonte di alimentazione. Ci saremmo aspettati di più, anche se l’alimentazione tramite USB-C assicura un’ora di autonomia con soli 10 minuti di ricarica.

Gli auricolari supportano la specifica Bluetooth 5.0 per una riduzione dei consumi su iPhone e un collegamento più stabile, ma non hanno la funzione aptX. Malgrado questa mancanza, non abbiamo notato problemi di connessione durante i nostri test. Anche le telefonate risultano molto chiare sia in uscita che in entrata, grazie agli ottimi microfoni integrati.

Audio

Con qualsiasi tipo di brano, i singoli strumenti si percepiscono in modo distinto, anche se ci saremmo aspettati una maggiore qualità dei bassi che, in alcuni casi, sono meno profondi del previsto. Sembra quasi che i Live 300TWS amplifichino maggiormente gli acuti, un aspetto che in alcune tipologie di brani non assicura un’ottima esperienza di ascolto.

Come accennato prima, l’aspetto positivo è che i singoli strumenti ed effetti vengono percepiti in modo perfetto e distinto. In generale, gli AirPods Pro gestiscono molto meglio i bassi.

Conclusioni

I JBL Live 300TWS hanno il grande limite della gestione non ottimale dei bassi, mentre a livello di ergonomia, design e funzionalità siamo davvero ad ottimi livelli. Ci ha stupito, invece, il suono preciso di tutti gli strumenti in qualsiasi tipo di brano. La possibilità di poter utilizzare Alexa, Google Assistant e Siri non è poco, anche perché il tutto viene gestito perfettamente. Peccato per le gesture, bella idea ma male implementata.

Il rapporto qualità/prezzo rimane ottimo e questi auricolari sono una valida alternativa, più economica, agli AirPods Pro. Per rispondere quindi alla domanda iniziale: ni! Se cercate la qualità degli AirPods Pro e alcune funzioni come la cancellazione attiva del rumore, allora guardate altrove. Se, invece, siete alla ricerca di ottimi auricolari in-ear, compatibili anche con tutti gli assistenti virtuali e con un buon isolamento passivo, allora non vi pentirete della scelta.

Gli auricolari JBL Live 300TWS sono disponibili in offerta a partire da 134€ su Amazon nei colori blu, bianco e nero.

7,6

Auricolari dagli acuti eccessivi ma dall’ottima gestione dei singoli suoni. Integrazione perfetta con Alexa e Google Assistant, ottimo rapporto qualità-prezzo. Se,però, cercate alta fedeltà del suono potreste rimanere leggermente delusi per una gestione non perfetta dei bassi.

  • Qualità Audio
    7
  • Ergonomia
    8
  • Batteria
    7
  • Design
    7
  • Qualità chiamate
    8
  • Qualità microfono
    8
  • Prezzo
    8
Recensioni