Trying, un piccolo gioiellino su Apple TV+ – RECENSIONE

La recensione di Trying, serie comedy disponibile su Apple TV+ con protagonista una giovane coppia britannica.

Trying è poco originale, non racconta nulla di nuovo, dura una sola stagione. Trying è divertente, emozionante, catartica. Trying è un piccolo gioiellino su Apple TV+.

trying apple tv

Ho iniziato dalla fine per definire in poche parole le sensazioni dopo aver visto Trying, l’ultima serie in ordine di tempo rilasciata su Apple TV+, e la prima di produzione britannica (realizzata in collaborazione con la BBC) presente sulla piattaforma Apple.

I pilastri portanti di tutta la serie sono i due giovani protagonisti, Rafe Spall (Jason) ed Esther Davis (Nikki), perfettamente calati nei panni di una giovane coppia che non può avere figli e che cerca disperatamente di ottenere il nulla osta per un’adozione. Come potrete immaginare, l’incipit e il tipo di storia non sono nulla di nuovo e sono stati raccontati decine di volte in film e serie TV. Malgrado questo, Tryng ci regala momenti esilaranti, altri emozionanti, altri ancora riflessivi. Insomma, va assolutamente vista e presa per quello che è: una bellissima serie comedy.

trying-apple-tv

Già dalla prima scena si intuisce il tono di tutta la serie: siamo su un autubus semi-vuoto tra le vie della città di Londra, ma prima di uscire di casa i due protagonisti hanno dimenticato di fare sesso per approfittare del periodo di fertilità della ragazza. Non c’è tempo, bisogna farlo subito! Ed ecco che Nikki convince il suo compagno a fare una “sveltina”, malgrado sull’autobus ci sia un’anziana donna che sembra abbastanza distratta. Ecco, vi ho raccontato solo una scena (e, promesso, non ci saranno altri spoiler!) per farvi capire il tono di questa serie un po’ sopra le righe, ma divertente ed emozionante allo stesso tempo. I due attori protagonisti hanno una chimica eccezionale e sembrano davvero fatti l’uno per l’altro.

Purtroppo, pochi giorni dopo scoprono che per avere figli hanno poche e costosissime speranze. I due decidono quindi di intraprendere la strada dell’adozione, e sarà proprio l’adozione il terzo protagonista di Trying. Come si misura la bravura di un futuro genitore? È possibile autorizzare le adozioni solo su dei concetti standard, senza tener conto delle emozioni?

Trying

Da qui inizieranno una serie di avventure divertenti, dal coinvolgimento delle due strampalate famiglie al mancato inserimento nel gruppo degli altri richiedenti, passando per la gelosia verso le coppie con figli alla necessità di fingere per fare bella figura, quando in realtà i problemi quotidiani esistono e probabilmente non possono essere nascosti alla commissione.

Ripetiamo, alcune scene (come promesso non ne racconterà più, ma alcune si vedono anche nel trailer ufficiale…) sono riprese da sitcom e film del passato, ma tutto funziona dannatamente bene. Rafe Spall ed Esther Davis sono stati bravissimi anche a rappresentare quel senso di inadeguatezza rispetto alle altre coppie e ad una situazione che, solo apparentemente, sembra più grande di loro. La vera forza è l’amore. L’amore tra i due protagonisti e la voglia di dare amore ad un bambino in adozione, che ha già vissuto tanti tormenti.

Trying è una serie che possiamo definire come “molto carina”, con puntate sempre interessanti che scorrono via in modo spensierato e piacevole. Malgrado le battute e le scene esilaranti, non mancano momenti di riflessione e di estremo realismo su un sistema, quello dell’adozione in Gran Bretagna, che ha tante lacune e che a quanto pare si basa più sulle apparenze che su altri parametri.

trying-apple-tv

Trying è la storia di una coppia che si ama, ma come tutte le coppie che si amano nulla è perfetto. Ognuno ha i suoi difetti, che vengono colmati dall’altro e viceversa, e chiaramente non mancano i problemi: lei è emotiva, lui tende a perdere spesso la calma, entrambi hanno una situazione lavorativa non perfetta. E lo stesso vale per le loro famiglie, dove probabilmente i difetti sono ancora più evidenziati.

Trying non è la migliore sitcom della storia, ma seguite il mio consiglio: datagli una chance. La storia di questi due giovani che cercano con tutte le loro forze e con una passione sincera di adottare un figlio va vista, perché vi farà sorridere ed emozionare più volte.

7,5

Non aspettatevi risate a crepapelle, ma una serie dal tono dolce che porta una ventata di freschezza su Apple TV+. Trying non è esente da difetti, ma si tratta di un prodotto ben fatto, con una sceneggiatura sì poco originale, ma sempre interessante e con due protagonisti in stato di grazia.

  • Trying
    7,5
Recensioni