Home Before Dark, forte come la verità – RECENSIONE

Home Before Dark è un viaggio appassionante con una grande protagonista capace di trascinare passo dopo passo lo spettatore in un epico racconto.

Avete presente quelle serie che non suscitano inizialmente quel particolare hype ma che finiscono irrimediabilmente per trasformarsi in un binge watching selvaggio? Ebbene Home Before Dark è proprio quel genere di serie perchè la nuova produzione targata Apple TV+ conosce il fatto suo e mette in scena un prodotto di grande intensità.

home before dark

Home Before Dark è una serie dal peso specifico notevole che mescola gli ingredienti del genere mistery e quelli del moderno teen drama, facendosi apprezzare per un equilibrio di questi due sapori decisamente ben bilianciato. Per quanto in apparenza possa sembrare colmo di clichè, il plot narrativo rappresenta sicuramente il punto forte della produzione firmata Dana Fox e Dara Resnik, mettendo in scena una grande solidità costruttiva della trama che convince proprio per la sua capacità di seguire un filo conduttore ben definito senza lasciare nulla al caso.

UN PASSATO AVVOLTO NEL MISTERO

Home Before Dark racconta le vicende della piccola Hilde Lisko, una ragazzina di soli nove anni con indomito spirito combattivo e una grande passione per il giornalismo. A causa di problemi lavoritivi del padre Matthew la famiglia si trasferisce nella piccola città natale del padre, una città che sin dal loro primo arrivo mostra subito grande astio verso il ritorno di Matthew. Dopo la misteriosa morte della vicina di casa della famiglia, la ragazzina decide di indagare riportando alla luce le vicende legate alla sparizione del piccolo Richie trent’anni prima. La sparizione, avvenuta sotto gli occhi del padre di Hilde, rievoca fantasmi e ricordi di un caso mai realmente chiarito e su cui la giovane giornalista decide di fare luce.

Home Before Dark Hilde

Le vicende narrate si ispirano alla vera storia di Hilde Lysiak, una piccola giornalista che all’età di 9 anni si trasferì nella cittadina di Selinsgrove e portò alla ripresa delle indagini su un misterioso delitto irrisolto. La vicenda ebbe molto eco mediatico data la giovane età della protagonista e la trasposizione di Apple, se pur con alcune ovvie sfumature romanzate, riesce non solo a costruire un vero e proprio omaggio alle gesta della piccola Hilde ma riesce anche a confezionare una perfetta escalation di suspence, azione e sentimento che coinvolge lo spettatore grazie a una solida sinergia tra i vari protagonisti.

A funzionare in maniera convincente è proprio il cast che ritrova una sfavillante Brooklynn Prince, capace di dare grande spessore al personaggio di Hilde e reggere bene il peso di un incipit narrativo che posa proprio sul forte carattere di Hilde le sue solide basi. Tutti gli interpreti della storia trovano sempre il giusto spazio senza tuttavia eccedere mai la dove una buona dose di mistero aumenta il piacere della scoperta per lo spettatore. La serie riesce sempre a trovare il giusto binario narrativo tra i due generi proposti senza mai deragliare verso il più becero e infatile teen drama, un aspetto comunque presente e necessario per porre l’accento sulla giovane età della protagonista.

home before dark video

Home Before Dark sa offrire insomma la giusta dose d’intrattenimento, pur non brillando per scelte narrative innovative rispetto ai canoni dettati da altre produzioni di genere. Ad ogni modo sarà davvero difficile non affezionarvi alla temeraria Hilde, una piccola eroina temeraria che regge in modo convincente il peso dell’intero show fino all’inaspettato epilogo, che infonde grande positività verso la seconda stagione già annunciata.

UN RITRATTO AL GRANDE CORAGGIO

Le produzioni targate Apple TV+ hanno spesso messo in mostra un comparto tecnico di grande spessore e anche Home before Dark non si tira certo indietro grazie ad una produzione sotto il profilo della fotografia e della regia di ineccepibile qualità. La messa su schermo delle avventure di Hilde è un viaggio appagante dal punto di vista visivo, reso ancora più godibile da una sceneggiatura quadrata che sa concedere allo spettatore i suoi attimi di riflessione, lasciando poi che la piccola Hilde torni a prenderlo per mano per trascinarlo in un turbinio di avventura e mistero, di passato e presente. Grazie alla soundtrack ricca di grandi classici degli anni ’80 i ritorni al passato saranno sempre una piacevola esperienza per tutti i nostlagici dell’epoca d’oro della musica pop.

Come sempre grande attenzione di Apple anche sotto l’aspetto prettamente tecnico del prodotto, che gode delle più recenti tecniologie in materia di audio e video come il supporto a Dolby Atmos e Dolby Vision; due integrazioni ormai standardizzate nel mondo di Apple TV+ e che contribuiscono, sui prodotti compatibili, a offrire una resa visiva e acustica su schermo di grande impatto.

8

Home Before Dark è una storia straordinaria di grande coraggio che ritrova una protagonista forte e capace da sola di reggere un peso notevole in termini narrativi. Un mix tra mistero e teen drama che convince per la sua messa su schermo fatta di grande equilibrio, senza osare la dove non strettamente necessario. I buoni presupposti per la seconda stagione ci sono tutti ma questo primo capitolo vale senza dubbio da solo il prezzo dell’abbonamento mensile di un servizio che continua a offrire una qualità decisamente soddisfacente.

  • Home Before Dark
    8

 

Recensioni