Anker Nebula Capsule Max, il proiettore portatile che si controlla con iPhone – Recensione

Compatto, performante e dotato di tutto ciò che serve per godersi film e serie TV. E all'occorrenza diventa anche un pratico speaker. Cosa chiedere di più? Probabilmente la nostra recensione dell'Anker Nebula Capsule Max!

Anker Nebula Capsule Max è la seconda generazione di proiettori sviluppati da Anker, l’azienda cinese che in questi anni si è distinta per un’attenta cura nella realizzazione di prodotti che uniscano materiali di ottima fattura a design ricercati. Abbiamo avuto modo di testare questo protettore per diverse settimane e dopo averlo messo sufficientemente alla prova siamo pronti a parlarvene in questa recensione completa.

Anker Nebula Capsule Max: cosa è?

Vi potrà sembrare banale come domanda, ma vi giuro che per mesi non avevo ben realizzato cosa fosse questo prodotto e come funzionasse. Pensavo si trattasse di un comune speaker Bluetooth con qualche misteriosa funzione aggiuntiva. Probabilmente pensavo questo perché non mi ero mai addentrato più di tanto tra le descrizioni dell’Anker Nebula Capsule Max. Questo prodotto è sicuramente anche uno speaker Bluetooth, ma è soprattutto un proiettore di qualità davvero elevata.

Il vantaggio qui è però duplice, dato che una delle caratteristiche più innovative di questa soluzione risiede nella batteria integrata all’interno del Nebula che vi permetterà quindi di accendere e alimentare questo compattissimo proiettore anche in mobilità. In questo modo potrete trasformare qualsiasi muro nel vostro TV ideale per godervi film, serie TV, video di YouTube e quant’altro. Dopo questa doverosa introduzione, passiamo ad analizzare in dettaglio le caratteristiche del prodotto.

Design

Il Nebula Capsule Max si presenta con un design futuristico e ben studiato. Non solo agli occhi ma anche al tatto, dato che questo prodotto trasferisce subito una sensazione di robustezza e qualità. Non è probabilmente il proiettore portatile più leggero che esista, ma lo si può trasportare con se senza troppa fatica. Tra l’altro su Amazon si trovano delle pratiche custodie che facilitano ulteriormente il compito.

Diciamo che a livello estetico il prodotto può ricordare un HomePod con la sua trama traforata e con il suo design cilindrico: esattamente come sullo speaker di Apple, inoltre, troviamo una base in gomma nella parte inferiore che permette di evitare spostamenti involontari del proiettore e anche una superficie di controllo posizionata nella parte superiore del Nebula. Forse un tantino troppo evidente è il logo frontale, ma ci si fa l’abitudine a vederlo li vicino all’ottica che produce il fascio luminoso durante la proiezione. Il controllo del prodotto può essere anche delegato al comodo telecomando (batterie incluse, yeah!) oppure agli smartphone iOS e Android tramite specifica applicazione da scaricare da App Store o Play Store.

Sul retro trovano invece spazio il tasto di accensione e il pulsante “switch” che permette di passare dalla modalità proiettore a quella speaker, insieme al ricevitore IR per il telecomando. Ancora più in basso troviamo un ingresso AUX per collegare delle cuffie con cavo, una porta HDMI, una USB-C e ovviamente la porta per la ricarica della batteria.

Il prodotto è poi intelligentemente dotato di un aggancio universale per cavalletti, in modo tale da poterlo poggiare con sicurezza e gestire al meglio. Questo piccolo particolare – per me divenuto essenziale – permette inoltre di far assumere angolazioni estreme al proiettore, consentendo ad esempio di rendere il soffitto di casa la superficie perfetta per le nostre proiezioni. E fidatevi, mentre siete a letto è davvero una figata pazzesca!

Caratteristiche

C’è veramente tanto da dire su questo prodotto, quindi mettetevi comodi. Partiamo dagli aspetti più tecnici legati alla visualizzazione: questo è un proiettore con tecnologia DLP che proietta immagini fino alla risoluzione HD (720p) a 200 lumen ANSI. Non fatevi ingannare dalla risoluzione che potrebbe sembrare “superata”, perché chiaramente qui non ci troviamo dinanzi ad un OLED 8K curvo. Il paragone non regge anche perché l’obiettivo principale di questo proiettore è quello di consentirvi di portare sempre con voi la sua “funzione” in modo agevole e senza bisogno di una postazione fissa e di cavi. C’è anche da dire che con questo proiettore potrete emulare uno schermo fino a 100 pollici! Il che non è affatto poco e soprattutto vi sfido in primis a trovare uno schermo da 100 pollici… e poi a portarlo in borsa con voi.

Un altro aspetto tecnicamente interessante risiede nella messa a fuoco automatica offerta dal Nebula: basta accenderlo, puntarlo verso una qualsiasi superficie e in pochissimi istanti lui ottimizzerà la diagonale di proiezione e metterà a fuoco l’interfaccia. Tutto ciò funziona in modo eccellente anche cambiando l’angolazione della proiezione (di poco chiaramente, altrimenti l’immagine verrà inevitabilmente distorta).

Cosa viene proiettato però? Beh, effettivamente serve parlarne. L’interfaccia di Anker Nebula Capsule Max è frutto di una leggerissima personalizzazione da parte del brand – che ha anche preinstallato alcune (poche) app di default – basata su Android 8.1. La certificazione GMS consente al proiettore di accedere alle principali applicazioni tramite un dedicato “App Store”. Da qui potrete configurare indispensabili app come Netflix, Amazon Prime Video, Hulu, YouTube, Plex, Spotify e tante altre. Queste ultime vi consentiranno di riprodurre i contenuti in streaming tramite il vostro proiettore, a patto chiaramente di disporre di una connessione WiFi attiva.

Ma non solo: tramite il mirroring per iOS e Android sarà possibile duplicare lo schermo dello smartphone direttamente sul proiettore, così come abilitare le modalità desktop di alcuni smartphone Android. Non tutti i contenuti possono però essere proiettati in streaming in quanto dipende dalle varie app presenti sul nostro smartphone. Ci sono delle limitazioni relative al copyright che, ad esempio, non permettono la fruizione di Disney Plus tramite protocollo AirPlay.

nebula-capsule-max

In caso contrario potrete comunque connettere ad Anker Nebula Capsule Max una chiavetta USB con contenuti multimediali all’interno (dovranno essere aperti dall’app “Gestione documenti”) oppure potrete utilizzare il proiettore come output video per smartphone, tablet, computer e addirittura console. Basta un cavo HDMI alla fine!

Come ultima caratteristica citiamo la possibilità di trasformare tutto ciò che abbiamo descritto fino ad ora in un “comune” speaker Bluetooth. La qualità dell’ascolto sarà comunque accettabile, ma il suono non è ovviamente al pari di soluzioni audio dedicate e risulta talvolta un po’ eccessivo il bilanciamento dei bassi, tanto da “strozzare” medi e alti. Parliamo però di dettagli, ma nel caso in cui l’audio non vi soddisfi potrete comunque connettere le vostre cuffie con cavo o Bluetooth al Nebula. Così si è tutti felici.

Batteria

In termini di autonomia Anker Nebula Capsule Max si comporta in modo davvero egregio, riuscendo praticamente sempre a garantire l’autonomia dichiarata dall’azienda produttrice (4 ore di riproduzione video in locale, quindi senza connessione WiFi attiva, e circa 3 ore in riproduzione streaming).

Chiaramente su questi numeri incidono e non poco i settari che andrete a scegliere tramite le impostazioni di Android TV. In tutto ciò, se vogliamo trovare un “difetto” a questo prodotto, ci sarebbe piaciuto poter caricare il prodotto on-the-go tramite un powerbank, ma la porta DC-IN non ce lo permette in modo agevole, obbligandoci a ricorrere ad una più tradizionale presa. Con una USB-C (ma anche una microUSB) sarebbe stato possibile prolungare l’autonomia utile del prodotto senza dover per forza rincasare. Dispiace un po’, ma è così e c’è poco da fare!

Anker Nebula Capsule Max: quanto costa?

Trattandosi di un prodotto davvero premium, sia per via delle funzionalità offerte che per la qualità generale, Anker Nebula Capsule Max ha un prezzo altrettanto premium. Tuttavia nell’ultimo periodo la cifra necessaria per portarsi a casa questo prodotto è in costante discesa, pertanto con il giusto fiuto degli affari riuscirete a strappare una buona offerta su questo proiettore. Anke Nebula Capsule è attualmente disponibile a 499€. Se siete interessati, potete procedere all’acquisto da questo link. Ci sentiamo di consigliare questo prodotto a chi viaggia spesso e vuole portare sempre con se i suoi film e serie TV preferiti e goderseli su schermi più grandi di quelli di un tablet o PC.

Al momento della stesura dell’articolo, il prodotto viene venduto anche con 100€ di sconto direttamente applicabile su Amazon con un codice fornito dall’azienda stessa! Trovate tutte le informazioni sulla pagina del prodotto! A questo prezzo è ancora più consigliato!

7,2

Anker Nebula Capsule Max è il proiettore portatile definitivo che vi permette di portare sempre in tasca (beh, magari non esageriamo) le vostre serie TV e film insieme ad uno schermo che arriva fino a 100 pollici. Include tutto ciò che serve per godersi al meglio i propri contenuti e grazie alla batteria integrata non ha bisogno di cavi per essere utilizzato. Il prezzo, però, non è sicuramente contenuto.

  • Qualità video
    8
  • Qualità audio
    7
  • Batteria
    6
  • Design
    8
  • Prezzo
    7
News