Come pulire gli AirPods ed il case di ricarica

In questa nostra guida vi illustreremo alcune delle principali procedure suggerite da Apple per pulire a fondo i nuovi AirPods Pro.

Per quanto la nostra igiene personale possa essere minuziosa e maniacale è inevitabile che nel lungo periodo i nostri AirPods possano sporcarsi o comunque accumulare sporco derivante dai condotti uditivi. Ecco alcuni consigli su come pulire gli AirPods ed il case di ricarica.

Airpods Pro

Per effettuare la completa pulizia Apple consiglia di non mettere gli AirPods sotto l’acqua corrente e di usare panni morbidi, asciutti e privi di lanugine. E’ ovviamente importante accertarsi che nessun materiale liquido entri negli speaker o nei microfoni, in modo da non danneggiare la componentistica interna.

Se gli AirPods o AirPods Pro vengono esposti a qualsiasi cosa possa causare macchie o altri danni (saponi, shampoo, balsami, lozioni, profumi, solventi, detergenti, acidi o alimenti acidi, repellenti per insetti, creme solari, olio o tinture per capelli) ecco i passaggi da seguire per pulire al meglio i propri auricolari:

  • Pulire gli speaker (rimuovendo i gommini nel caso degli AirPods Pro) e i microfoni con un cotton fioc asciutto
  • Pulire gli AirPods con un panno leggermente inumidito in acqua fresca e asciugare con un panno morbido, asciutto e privo di lanugine
  • Riporli nel case di ricarica solo se completamente asciutti
  • Non utilizzarli fino a quando non saranno completamente asciutti

Apple fornisce inoltre alcuni piccoli consigli per pulire ancor più a fondo gli auricolari:

  • In caso di accumulo acqua nell’estremità dell’orecchio appoggiare gli AirPods su un panno asciutto e privo di lanugine, con l’apertura dell’estremità dell’orecchio rivolta verso il basso per rimuovere.
  • Estrarre i cuscinetti dagli auricolari e lavarli sotto l’acqua, senza utilizzare sapone ed asciugandoli completamente con un panno morbido prima di posizionarli nella loro sede; fare ovviamente attenzione a posizionarli nel modo corretto, assicurandosi di ottenere il clic di aggancio.

E se il volume inizia ad essere più basso a causa di sporco negli speaker? Qui la soluzione è molto particolare, ma possiamo assicurarvi che nella maggior parte dei casi funziona. Dovete armarvi solo di un po’ di coraggio: bisogna infatti letteralmente “succhiare” gli auricolari portandoveli nella bocca. In questo modo riuscirete a eliminare tutti i residui e a risolvere qualsiasi problema con il volume. Lo sappiamo, non è una soluzione molto professionale, ma è una delle poche davvero funzionanti!

Se reputate questa soluzione poco igienica (con giusta ragione) su Amazon è disponibile all’acquisto un pratico utensile, simile a una comune penna, che vi mette a disposizione diversi strumenti per la pulizia dei vostri AirPods e della custodia.

Per quanto riguarda la custodia di ricarica Apple suggerisce di pulire anch’essa con un panno morbido, asciutto e privo di lanugine. Se necessario utilizzare un panno leggermente imbevuto di alcool isopropilico, assicurandosi al contempo di non introdurre alcun liquido nella porta lightning. Nel caso vi siano detriti nel connettore lightining utilizzare una spazzola asciutta a setole morbide per rimuoverli completamente senza danneggiare i componenti interni, prestando ovviamente attenzione a non usare materiali abrasivi.

Leggi anche: AirPods Pro – RECENSIONE

[via]

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Guide