La politica dei prezzi Apple con i nuovi iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max

11 Settembre 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Nel 2018, Apple ha rilasciato i suoi telefoni più costosi di sempre, con l’iPhone XS Max che partiva da ben 1.289€. Quest’anno le cose sono cambiate di poco, con l’Italia che resta uno dei paesi meno convenienti in cui acquistare uno smartphone Apple.

La buona notizia è che l’iPhone 11 costa 50€ in meno rispetto all’iPhone XR del 2018, visto che quest’anno ci vogliono “solo” 839€ contro gli 889€ richiesti un anno fa da Apple per il 64 GB. Con la stessa cifra, quest’anno puoi comprare un iPhone 11 da 128 GB. A 1.009€ avrai l’iPhone 11 da 256 GB.

Nessun cambiamento, invece, per gli iPhone 11 Pro e 11 Pro Max rispetto ad iPhone XS e XS Max, visto che i prezzi partono rispettivamente da 1.189€ e 1.289€ per il modello da 64GB. Invariate anche le differenze di prezzo per aumentare la memoria, con salti di 170€ tra il modello da 64 GB e quello da 256 GB e di 230€ tra il modello da 256 GB e quello da 512 GB.

Per qualcuno il fatto che Apple non abbia aumentato i prezzi per i modelli di fascia alta è già un buon segno. Difficile, però, che questa cosa si ripeta anche nel 2020, quando i nuovi iPhone potrebbero costare qualcosina in più.

Per quanto riguarda i prezzi in tutto il mondo, l‘Italia continua a rimanere tra i paesi meno convenienti per chi vuole acquistare un iPhone. Nel Regno Unito, un iPhone 11 Pro Max da 512 GB costa l’equivalente di 1.660€, 29€ in meno rispetto al nostro paese. In Germania, il costo è di 1.649€. Negli USA, lo stesso modello costa l’equivalente di 1.313 euro, a cui vanno aggiunte le tasse locali che incidono per circa l’8%. L’Ungheria fa peggio di noi, visto che il modello di punta di iPhone Pro Max costa 1739€.

La maggior parte degli utenti sarà orientata al modello da 128 GB per iPhone 11 Pro e Pro Max, quindi la spesa supera abbondantemente i 1.000 euro. Apple offre comunque diverse opzioni di finanziamento, in attesa di scoprire le promozioni dei vari operatori.

Cosa ne pensate?

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.