Telefonia mobile, i prezzi tornano a salire

Secondo un recente studio condotto da SosTariffe.it, l’effetto Iliad è ormai terminato e le offerte ricaricabili ricominciano a salire con una media del 35,10%. Ecco tutti i dettagli.

Gli operatori tradizionali, quindi Tim Vodafone, Tre e Wind, sono quelli che più di tutti stanno aumentando i costi delle loro tariffe mobile. Questo significa che il cosiddetto “effetto Iliad” che aveva portato ad una diminuzione generale dei costi sta per terminare: i prezzi dei pacchetti tornano a salire, anche se le offerte si sono arricchite di più minuti di conversazione, ma anche di SMS e GB. Quasi tutte le compagnie stanno puntando soprattutto sul traffico dati per convincere i nuovi clienti.

Lo studio SosTariffe.it condotto a luglio 2019 ha rilevato un aumento del 54,10% dei prezzi se si considerano le principali tariffe ricaricabili dei soli operatori tradizionali.

Se in media dunque a luglio 2018 una tariffa ricaricabile comprensiva di chiamate, traffico dati e messaggi (comprese le principali tariffe win back) costava solo 9,11 euro, ora si aggira intorno ai 14,04 euro (54,10% in più). I pacchetti sono però più generosi soprattutto sul traffico dati. Sono cresciuti i minuti compresi nell’offerta media che da 2232 sono saliti a 2851 (circa il 27,7% più), e anche gli sms, da 1190 a 1648 (pari al 38,5% in più). La dotazione in assoluto più generosa delle attuali offerte, è quella relativa al traffico dati, più che raddoppiato rispetto a un anno fa. Le compagnie puntano tutto sulla connettività. Si è passati infatti da 19 gigabyte mensili inclusi ai 48,47 gigabyte compresi ogni mese (circa il 150,5% in più).

Se oltre ai provider tradizionali (MNO) teniamo conto anche degli operatori virtuali, i MVNO (Mobile Virtual Network Operator) come Kena mobile ad esempio, l’aumento è del 35,10%. Anche in questo caso i pacchetti si sono arricchiti di minuti di conversazione, che da 1765 sono saliti a 2424 (pari al 37,4% in più).

In generale, oggi gli operatori mirano a convincere i nuovi clienti con un’offerta internet mobile quasi illimitata, in grado di coprire anche il fabbisogno dei consumatori più esigenti e sempre connessi. Se solo un anno fa i pacchetti medi comprendevano 14,14 giga mensili, ora le offerte viaggiano intorno ai 39, 13 gigabyte per ogni mese (la bellezza del 176,8% in più).

Per trovare le migliori offerte su alcuni degli operatori italiani puoi consultare il comparatore online disponibile qui.

 

Approfondimenti