Gli iPhone assemblati in India arrivano anche in Europa

11 luglio 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Dopo oltre due anni dai primi iPhone SE assemblati in India, Apple ha deciso di esportare nei mercati europei alcuni degli smartphone realizzati nel paese.

Nello specifico, Wistron ha iniziato ad esportare alcuni modelli di iPhone 6 e iPhone 7 dall’India all’Europa. Questi modelli sono stati prodotti nella struttura di Wistron che si trova a Bengalore, con circa 100.00 unità al mese esportate in Europa.

Apple ha deciso quindi di portare alcuni iPhone “Made in India” anche nei mercati europei, probabilmente per cementare ancora di più l’idea dell’India come centro di assemblaggio dei futuri iPhone a tutto svantaggio della Cina. Addirittura, sembra che gli iPhone esportati siano circa il 70-80% della capacità totale della struttura di Bengalore.

Tra l’altro, proprio in questi giorni dovrebbe partire anche la produzione degli iPhone X nel nuovo stabilimento Foxconn realizzato in India. Basti pensare che anche per la stessa Foxconn il mercato cinese è ormai saturo e il costo del lavoro è tre volte più alto rispetto all’India.

La scelta dell’India fu presa circa due anni fa per convincere il governo locale a far aprire i primi Apple Store nel paese e aiutare Apple a vendere più smartphone in tutto il territorio. I primi store monomarca di Apple dovrebbero essere aperti entro fine anno, ma intanto l’azienda di Cupertino ha aumentato gli investimenti in India anche in seguito alle difficoltà politiche tra USA e Cina. Poter avere un altro paese pronto a produrre milioni di iPhone è un’alternativa molto importante.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.