La copia senza vergogna: Xiaomi usa gli spot Apple per promuovere le sue Mimoji

06 luglio 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Il nuovo clone delle Memoji realizzato da Xiaomi non è certo il primo esempio di funzioni spudoratamente copiate da Apple, ma mai nessuno era arrivato a tanto: l’azienda cinese ha addirittura utilizzato gli stessi spot di Apple per promuovere le sue Mimoji.

Le Mimoji di Xiaomi, nome non certo scelto a caso visto che la pronuncia suona simile a quella delle Memoji di Apple, sono avatar personalizzabili che possono essere utilizzati dagli utenti sugli smartphone dell’azienda.

Xiaomi non si è fermata qui e ha addirittura rubato gli spot usati da Apple per promuovere questa nuova funzione. Gli annunci pubblicitari realizzati da Apple per promuovere le Memoji sono infatti comparsi su diverse pagine di prodotti Xiaomi dedicate allo smartphone Mi CC9.

Dopo la scoperta dell’utilizzo degli spot Apple, Xiaomi ha negato di averlo fatto intenzionalmente e ha aggiunto che “L’utilizzo della pubblicità Apple è stato accidentale“. Risposta peggiore non poteva esserci.

Xu Jieyun, direttore generale delle relazioni pubbliche di Xiaomi, ha affermato che l’errore è stato causato dallo staff nel “caricare il contenuto sbagliato“. Difficile credere che si sia trattato di un errore accientale, conoscendo anche la storia passata di Xiaomi che più volte ha copiato funzioni e design da Apple.

Xiaomi ha ovviamente rimosso tutti gli spot Apple dalle sue pagine, ma l’immagine dell’azienda non ne esce benissimo…

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.