Perchè Apple ha presentato un nuovo iPod Touch? Cerchiamo di capirlo

Apple ha da pochi giorni rilasciato un “nuovo” modello di iPod Touch ed il virgolettato non è casuale. Il nuovo dispositivo presentato dall’azienda mette in luce diverse lacune e angoli oscuri ai più poco comprensibili, tanto da far sorgere una lecita domanda. Perchè Apple ha presentato un nuovo iPod Touch? Cercheremo in questo articolo di fare maggior chiarezza.

Apple ha pensato ad un refresh decisamente sobrio del proprio iPod Touch, andando di fatto a modificare poco o nulla rispetto alla passata generazione dello stesso prodotto. Permane infatti un display con le medesime caratteristiche del modello precedente, senza notch come nei più recenti modelli di iPhone (e di conseguenza senza Face ID) e senza nemmeno l’adozione del Touch ID (relegando quindi lo sblocco solo all’ormai “vetusta” password di sblocco).

Anche il reparto connettività non ha di fatto subito alcun tipo di modifica sostanziale per cui nell’atto pratico l’unica novità di questa settima generazione è il chip installato che passa da un A8 ad un A10 Fusion, chip non ultima generazione ma ugualmente sufficiente per gestire in maniera fluida anche le più recenti applicazioni e titoli videoludici.

L’adozione di un chip più recente come A10 porta diversi benefici tra i quali performance generali raddoppiate e performance grafiche quasi triplicate, rendendo quindi iPod Touch di settima generazione un prodotto pensato non solo per la multimedialità ma anche per il gaming; grazie al chip A10 Fusion infatti anche iPod Touch potrà ora godere del supporto al framework AR Kit, necessario come ben sappiamo per poter godere appieno delle applicazioni in realtà aumentata.

L’azienda di Cupertino si è insomma limitata ad un update prestazionale lasciando invariate le altre specifiche tecniche, una scelta che da un lato potrebbe essere vista negativamente ma che sicuramente darà un boost notevole al prodotto per gli utilizzi multimediali e di intrattenimento pensati da Apple. Appare altresì evidente come Apple, in virtù dell’uscita del chip A8 dalla catena degli aggiornamenti di iOS, abbia voluto proporre un dispositivo in grado di ricevere le prossime release di iOS oltre a rendere iPod Touch compatibile con ARKit.

LEGGI ANCHE: iPod touch 7 vs. iPod touch 6, quali sono le differenze?

iPod Touch è un prodotto sicuramente ormai superato e sostituito ampiamente dai nostri smartphone, in grado di assolvere i medesimi compiti integrando anche la parte telefonica, ma probabilmente nell’immaginario di Apple questo nuovo iPod Touch potrebbe essere ancora un prodotto appetibile per una piccola fetta di pubblico, magari bambini o utenti che desiderano entrare nel mondo iOS con un investimento più ridotto rispetto ad un iPhone.

Quanto avete letto in questo articolo sono ovviamente tutte nostre supposizioni siccome la verità come sempre la conosce solo Apple ma speriamo di esservi stati d’aiuto per chiarire meglio le possibili motivazioni che hanno spinto Apple a produrre un nuovo iPod Touch. Cosa ne pensate? fatecelo sapere nei commenti.

Approfondimenti