Apple limita pubblicità e tracking nelle app per bambini

Come anticipato alcuni giorni fa, Apple ha informato gli sviluppatori iOS che non sarà più possibile installare tracker di terze parti nelle app pensate per i bambini.

Nelle nuove linee guida, Apple fa sapere che le app inviate nella categoria Kids su App Store dopo il keynote di questa sera non potranno includere tracker di terze parti. Lo stesso vale anche per le pubblicità, che non potranno più essere presenti in questo tipo di applicazioni. In precedenza, Apple permetteva il solo monitoraggio comportamentale per fini pubblicitari.

Inoltre, Apple vieta alle app per bambini di inlcudere collegamenti che puntano al link esterni o acquisti in-app. In passato, molte di queste app contenevano pubblicità e tracker anche moto invasivi, tanto da scatanare le critiche di diverse associazioni.

Le cose stanno per cambiare definitivamente.

News