Apple Watch in oro: di nuovo disponibile grazie a Casey Neistat

23 Maggio 2019 di Michele Stival

La versione in oro dell’Apple Watch era disponibile solo sulla sua prima versione del 2015, ma torna di nuovo in vita grazie al noto youtuber Casey Neistat.Neistat-watch-gold

Che Casey Neistat fosse un personaggio sopra le righe è testimoniato dagli oltre 11 milioni di iscritti al suo canale Youtube, che dal 2010 ha pubblicato oltre 1.000 video molto curati e spesso con la tecnologia quale protagonista. La sua ultima produzione ha coinvolto un altro voto noto, spesso artefice di distruzioni violente su dispositivi Apple: JerryRigEverything. Grazie alle sue conoscenze in ambito chimico, è riuscito a resuscitare il modello più costoso della prima serie di Apple Watch, quello in oro.

Il processo applicato non è una semplice verniciatura, ma richiede numerosi passaggi. Innanzitutto l’orologio con cassa in acciaio viene immerso in un liquido che, oltre a detergerlo a fondo grazie ad un elettro-pulitore, rende il metallo idrofilo ovvero permeabile ai liquidi. Successivamente viene adottata una soluzione acida che rimuove il cromo. Infine viene risciacquato e nuovamente immerso nella soluzione finale di placcatura in oro.

Tutto il processo descritto è solitamente adottato in ambienti industriali, ma per gli appassionati di chimica è replicabile anche in ambienti domestici, a patto di avere consapevolezza di ciò che si sta facendo. Il sorprendente risultato non solo ha permesso di avere una cassa la cui placcatura resiste ai graffi, ma non ha compromesso il funzionamento dell’orologio. Sicuramente la resistenza della Serie 4 fino a 50 metri ha aiutato, ma è una testimonianza ulteriore della bontà costruttiva di questo prodotto.


Quanti di voi si cimenterebbero in un’avventura simile? Ditecelo nei commenti!

Ricordiamo che Apple Watch Serie 4 in acciaio è acquistabile in sconto su Amazon da questo link.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.