The Elder Scrolls: Legends, Guerra delle Alleanze – RECENSIONE

14 maggio 2019 di Luca Ansevini

E’ finalmente disponibile il nuovo attesissimo update di Elder Scrolls Legends. Con la guerra delle alleanze l’azienda aggiunge un nuovo tassello alla sua creatura, sempre adeguatamente nutrita con nuovi aggiornamenti in grado di rendere sempre più variegato un gameplay che abbiamo molto apprezzato in questi mesi nelle recensioni precedenti.

Con la guerra delle alleanze arrivano diversi nuovi contenuti allo scopo di ampliare e consolidare un meta game al momento senza dubbio già piacevolmente composto da diverse soluzione ludiche interessanti. Nello specifico arrivano:

  • Più di 100 nuove carte
  • Nuove meccaniche di gioco
  • Nuove combinazioni di carte a 3 colori
  • Nuova board di gioco e nuove musiche

E’ facile insomma comprendere come l’obiettivo di Bethesda sia quello di introdurre e consolidare nuove meccaniche, un aspetto che comporta però l’assenza di una modalità storia aggiuntiva che avrebbe sicuramente reso ancor più interessante la nuova espansione. Le novità introdotte portano però una buona dose di novità e un piccola rivoluzione del meta game che non viene stravolto ma solamente arricchito, conservando quindi i tratti distintivi che abbiamo potuto apprezzare in questi mesi. Insomma tutte le meccaniche e strategie di gioco sin qui sviluppate non perdono assolutamente di efficacia ma al contempo guadagnano nuove soluzioni ludiche che faranno sicuramente la gioca di coloro che amano dedicate il proprio tempo alla fase di deck building.

Con questa nuova espansione arrivano infatti più di 100 nuove carte, alcune delle quali a 3 colori, che ampliano sostanzialmente le soluzioni ludiche già proposto portando alcune nuove combinazioni al momento mancanti che offrono ovviamente più soluzioni in fase di deck building, un aspetto che non va mai trascurato in questi titoli. Di fatto le nuove soluzioni si rivelano convincenti e sopratutto utili a sviluppare ulteriormente un meta game già ricco di soluzioni, con una sinergia con le precedenti espansioni davvero ben studiata che non va in sostanza a ledere le meccaniche di gioco già rodate. Ovviamente ci vorrà del tempo per fare vostre queste novità ma

Decisamente interessanti anche le quattro nuove abilità proposte dalle nuove carte; con questa nuova espansione abbiamo infatti la possibilità di sfruttare le seguenti abilità:

  • Mobilità: fornisce la possibilità di giocare un oggetto anche a campo scoperto, creando una recluta ed equipaggiando l’oggetto appena giocato.
  • Veterano: Fornisce un bonus ad una creatura dopo il suo prima attacco. Potrà essere utilizzato soltanto una volta
  • Specialità: al verificarsi di alcune situazioni, la creatura potrà godere di una specifica abilità
  • Potenziamento: come facile intuire, le carte con questa abilità forniscono alle creature un potenziamento nel corso del turno.

Il gioco trae sicuramente notevole vantaggio da queste nuove abilità, che consentono in maniera convincente di ampliare le soluzioni di gioco a disposizione del giocatore anche in mazzi già esistenti, nonostante chiaramente ci sia la necessità di rivedere la dotazione del vostro mazzo per adattarlo alle nuove soluzioni di gioco.

Guerra delle alleanze porta inoltre con se anche una nutrita serie di novità “minori” tra le quali nuove epiche colonne sonore per le vostre battaglie e una nuova board di gioco. Non manco insomma tante soluzioni di gioco interessanti che potranno essere sfruttate in maniera convincente a fronte di un deck building accurato che vi obbligherà inevitabilmente a rivedere qualcosa. Peccato per l’assenza di una nuova modalità storia, che si è sempre rivelata una piacevole sorpresa di questo titolo, ma di sicuro con Guerra delle alleanze arriva una nuova espansione convincente in grado di dare nuova linfa ad un gioco che non manca mai di adeguato supporto da parte del team di Dire Wolf Digital, un team che ha sempre dimostrato di aver raccolto l’eredità della precedente proprietà con grande maturità e idee convincenti.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.