Touch ID a schermo intero, Apple ci pensa

01 maggio 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

In futuro, gli iPhone potrebbero integrare il Touch ID senza bisogno di un tasto fisico che andrebbe a rovinare il design edge-to-edge degli attuali modelli.

Un nuovo brevetto pubblicato in queste ore da Apple riguarda prorpio una tecnologia che prevede l’integrazione di sensori per impronte digitali all’interno dello schermo. Non si tratterebbe, però, di un Touch ID nascosto sotto una porzione di schermo, visto che l’intero pannello farebbe proprio da sensore.

Uno dei motivi che ha spinto Apple ad eliminare il Touch ID è legato al design, visto che integrare un sensore per impronte digitali significa dover utilizzare uno spazio fisico che andrebbe a rovinare l’estetica edge-to-edge degli smartphone. Alcuni dispositivi Android hanno seguito idee progettuali per nascondere questo sensore, ma a quanto pare Apple vuole intraprendere una strada diversa.

Il brevetto in questione descrive un sistema di imaging acustico che copre tutta la superficie dello schermo, permettendo all’utente di effettuare l’autenticazione poggiando semplicemente il dito su una qualsiasi porzione di schermo.

Questo risultato è frutto di una combinazione di trasduttori acustici le cui onde sonore vengono a contatto con le impronte digitali, così da creare una mappa delle stesse impronte e confrontarla con quelle memorizzate nel sistema.

Ovviamente si tratta solo di un brevetto e non sappiamo se e quando verrà effettivamnte integrato. Apple sta puntando molto sul Face ID ed è probabile che non si torni più indietro.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.