Amici, dispositivi e oggetti: Apple rilascerà un’app (e un accessorio) per ritrovare qualsiasi cosa

17 Aprile 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Apple sta lavorando ad una nuova applicazione che sostituirà le attuali “Trova i miei amici” e “Trova il mio iPhone”. Il nome in codice di questa nuova app è “GreenTorch” e le novità sono molto interessanti, anche lato hardware.

GreenTorch è attualmente in fase di test tra gli ingegneri Apple. Come riportato da 9to5Mac, la nuova app offrirà sia le funzioni di “Trova i miei amici” sia quelle di “Trova il mio iPhone“, ma combinante in un’unica applicazione che sarà disponibile su iOS e su macOS come app universale Marzipan.

La nuova app includerà funzioni migliorate per consentire agli utenti di ritrovare i propri dispositivi. Denominata “Find Network“, una di queste funzioni consentirà di tenere traccia dei dispositivi anche quando non sono connessi al Wi-Fi o alla rete cellulare, grazie ad un accessorio di cui parleremo dopo.

LEGGI ANCHE: Come configurare Trova il mio iPhone

Per quanto riguarda Trova i miei amici, con la nuova app se un amico condivide la sua posizione con un utente sarà in grado di creare notifiche quando arriva o lascia una posizione specifica.

Tutti i dispositivi di un utente e della sua famiglia potranno essere localizzati utilizzando l’app unificata, inclusi gli AirPods. I dispositivi potranno essere messi in “modalità persa” e si potrà chiedere all’app di far emettere un suono a tali dispositivi, proprio come avviene già oggi in “Trova il mio iPhone“.

LEGGI ANCHE: Come ritrovare gli AirPods persi

Apple sta lavorando anche per consentire agli utenti di tracciare qualsiasi oggetto – non solo i loro dispositivi Apple – usando questa nuova app unificata. Tutto questo sarà possibile grazie a un nuovo prodotto hardware, noto solo come “B389” e molto simile ai Tile (disponibili su Amazon) che permettono di ritrovare oggetti persi utilizzando un’app per iPhone.

Questo nuovo prodotto sarà un tag che può essere collegato a qualsiasi oggetto. Questo accessorio verrà abbinato all’account iCloud di un utente e invierà notifiche quando il dispositivo si allontana troppo dal tag, così da impedire che venga dimenticato. Dall’app sarà possibile impostare delle posizioni specifiche da ignorare, in modo tale che l’oggetto possa essere lasciato in quelle posizioni senza che l’utente venga avvisato. La posizione di un tag potrà essere condivisa con amici e familiari

Gli utenti saranno in grado di memorizzare le loro informazioni di contatto nel tag. Tali informazioni potranno essere lette da qualsiasi dispositivo Apple quando il tag viene messo in “modalità persa” dal suo proprietario. In questo modo sarà più semplice per chi trova un oggetto risalire al legittimo proprietario.

Sembra che Apple voglia sfruttare la grande quantità di dispositivi Apple attivi nel mondo per creare una rete crowdsourcing che aiuti gli utenti a trovare qualsiasi oggetto smarrito, utilizzando questo nuovo accessorio hardware il cui costo dovrebbe (usiamo il condizionale) essere molto basso.

Questo “tag” potrebbe essere presentato a settembre insieme ai nuovi iPhone.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.