Come ritrovare un iPhone perso o rubato – Guida

Hai smarrito il tuo iPhone e non sai più come fare? Sei stato vittima di un furto e non sai che fine abbia fatto il tuo amato Melafonino? Sei nel posto giusto! Cerca di calmarti e leggi con attenzione la guida su come ritrovare un iPhone perso o rubato.

find_hero

Prima di tutto, fai un bel respiro e prenditi cinque minuti di tempo: se hai trovato questo articolo, sei davvero nel posto giusto! Di seguito di spiegheremo, infatti, come ritrovare un iPhone perso o rubato in pochi, semplici passaggi. Fai attenzione ai nostri consigli e assicurati di seguirli tutti esattamente come vengono riportati. Iniziamo!

Premessa

Per ritrovare un iPhone perso o rubato è necessario aver attivato “Trova il mio iPhone” sul telefono prima che questo fosse smarrito. Trova il mio iPhone è un servizio che consente, tramite GPS e connessione Internet, di rintracciare l’iPhone in qualsiasi momento. Se stai leggendo questo articolo e non ti trovi nella sfortunata situazione in cui devi rintracciare il tuo iPhone, allora verifica di aver attivato, in Impostazioni > iCloud la voce “Trova iPhone”. Per attivare questa funzione è richiesto un account iCloud (se non l’hai già registrato al momento dell’acquisto dell’iPhone o subito dopo, puoi farlo gratuitamente tramite le impostazioni del dispositivo stesso).

Schermata 2013-11-27 alle 21.40.59

Quando questa voce è attiva, l’iPhone può essere individuato, bloccato o addirittura formattato a distanza, per impedire che venga utilizzato da altre persone. In più, con l’aggiornamento ad iOS 7, Apple ha inserito una nuova funzione di sicurezza che impedisce l’utilizzo dell’iPhone dopo un ripristino del telefono, dato che al nuovo utente (non legittimo proprietario) sarà richiesta la password del vostro Apple ID per terminare la formattazione del dispositivo (password che, chiaramente, l’altra persona non conosce o non dovrebbe conoscere).

VEDI SU APP STORE

trova_iphone

Non è indispensabile ma è comunque consigliata anche l’applicazione “Trova il mio iPhone” di Apple, disponibile gratuitamente su App Store. Con questa app, magari da installare su un altro dispositivo iOS, si potranno individuare i dispositivi smarriti o rubati. In ogni caso, se ci tieni (e ci tieni) alla sicurezza dei tuoi dispositivi, installarla su ognuno di essi è la scelta migliore. Ripetiamo, però, che per rintracciare un iPhone perso o rubato non è fondamentale aver installato l’app di Trova il mio iPhone sul dispositivo in questione.

Leggi anche: Come ritrovare gli AirPods persi

Come ritrovare un iPhone perso o rubato – Guida

Per prima cosa, cerca di ricordare se sul tuo iPhone perso o rubato avevi attivato “Trova iPhone” dalle Impostazioni > iCloud, come precedentemente illustrato. In caso positivo, potrai rintracciare il tuo iPhone. Come fare: prima di tutto è necessario accedere a “Trova il mio iPhone” dal computer, tramite la pagina www.iCloud.com (in cui devi inserire mail e password del vostro Apple ID) e premendo sull’icona con il radar all’interno, o in alternativa tramite un dispositivo iOS su cui sia installata l’app “Trova il mio iPhone” di cui abbiamo parlato prima. Qualsiasi sia la tua scelta, ti sarà subito presentata una mappa della zona in cui ti trovi e successivamente, se possibile, verranno localizzati tutti i dispositivi iOS (iPhone, iPod touch, iPad) e i Mac su cui è stato attivato “Trova il mio iPhone” (o iPad, iPad Touch o Mac, per essere precisi).

find-my-iphone-icloud-beta

Attenzione, però: Trova il mio iPhone funziona solamente quando sul dispositivo sono attive la connessione ad Internet (WiFi o 3G/4G, non fa differenza) e quando è attivo il segnale GPS. In caso contrario, bisognerà attendere il primo accesso alla rete o comunque che sul dispositivo vengano attivate queste due opzioni. In caso contrario, non sarà possibile rintracciare il dispositivo… ma l’altra persona – in caso di furto – difficilmente riuscirà ad usare il tuo iPhone, perdendo qualsiasi interesse verso quest’ultimo. Nella peggiore delle ipotesi, ossia se chi ha ritrovato o rubato il tuo iPhone decidesse di ripristinarlo come nuovo, non potrai più tracciarlo tramite Trova il mio iPhone (dato che verranno disattivate la connessione ad Internet e il GPS di default) ma l’altra persona non sarà in grado di utilizzarlo (per via di quella password legata al tuo Apple ID). Ma noi siamo ottimisti: riesci a rintracciare il tuo iPhone. Adesso cosa si fa?

Schermata 2013-11-27 alle 21.56.14

Abbiamo tre opzioni diverse:

  • Emetti suono: funzione studiata per gli iPhone persi “tra le mura domestiche”. Ipotesi: hai lasciato l’iPhone in una camera in cui, solitamente, non transiti con frequenza. Attivando questa opzione, l’iPhone emetterà un suono e verrà subito spedita una mail all’indirizzo utilizzato per iCloud (e quindi anche per Trova il mio iPhone) in cui verrà descritta l’operazione eseguita.
  • Modalità smarrito: nulla meglio del nome descrive questa funzione. Attivandola, verrà chiesto prima di inserire un numero di telefono (facoltativo) da mostrare sullo schermo dell’iPhone nel caso in cui qualcuno lo ritrovasse, in modo tale da invitare quella persona a contattare il proprietario e ad organizzarsi per la riconsegna del dispositivo. Successivamente, si potrà digitare un messaggio da visualizzare nella schermata di blocco dell’iPhone, che verrà bloccato utilizzando il codice di sicurezza precedentemente impostato dal proprietario. Usando questa opzione, in sostanza, potrai far sapere all’altra persona che stai cercando il tuo iPhone e che sai perfettamente dove si trova.
  • Inizializza l’iPhone: l’estrema ratio. Se sei stato vittima di un furto o hai perso il telefono senza aver impostato un codice di sicurezza, aprendone quindi le porte ad un qualsiasi potenziale ritrovatore, non hai altra scelta se non quella di inizializzare il dispositivo. Questa è, appunto, l’estrema ratio: evita di utilizzare questa opzione se puoi, dato che tutti i dati presenti sull’iPhone saranno cancellati e il telefono sarà ripristinato come nuovo: si perderà, quindi, anche la possibilità di tracciarlo dopo il ripristino. Meglio non procedere in questo senso se si vuole continuare a tenere d’occhio il Melafonino!

Come recupero il mio iPhone?

Dopo aver rintracciato l’iPhone smarrito, chiaramente bisognerà recuperarlo. Ora, l’ipotesi teorica è quella che l’iPhone venga smarrito in un determinato punto e li vi resti, anche se difficilmente questo potrebbe verificarsi. È ben più probabile, infatti, che il tuo iPhone possa muoversi sulla mappa, segno che è con qualcuno (sia questa la persona autrice del furto o semplicemente colui che ha ritrovato il dispositivo). In questo caso, per prima cosa consigliamo di utilizzare la “Modalità smarrito”, per comunicare all’altra persona il vostro numero di telefono e per far sapere, tramite messaggio, che quell’iPhone è proprio il vostro. Se la persona vorrà aiutarci, provvederà alla restituzione del dispositivo. In caso contrario, chiaramente, le cose si complicano: oltre a procedere alle segnalazioni del caso alle autorità, l’altra via che possiamo seguire, nel caso in cui sull’iPhone vi siano informazioni sensibili più importanti dello stesso telefono (dati bancari accessibili, ad esempio) la prima cosa da fare è proprio scegliere l’opzione “Inizializza l’iPhone” per mettere quanto meno i dati al sicuro ed impedire, così, un furto all’interno del furto. Da quel momento in poi, non potrete fare molto altro (si spera che abbiate risolto già prima!) e dovrete necessariamente affidarvi alle autorità e sperare che l’iPhone possa essere ritrovato. In ogni caso, è importante agire subito, senza perdere tempo: quanto prima metterai in funzione Trova il mio iPhone, tante più possibilità avrai di ritrovare il telefono.

find my iphone ios7

Speriamo che nella maggior parte dei casi questo articolo possa essere utile a scopo informativo, ma se doveste trovarvi in una situazione poco piacevole come quelle descritte, vi auguriamo di avere fortuna e di ritrovare il vostro amato iPhone il prima possibile!

Guide