Il governo indiano blocca l’importazione di iPhone e altri smartphone nel paese

12 aprile 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Il governo indiano ha bloccato l’importazione nel paese di diversi smartphone prodotti da 10 diverse aziende come Apple, Samsung, Vivo, HP e Motorola.

Diversi smartphone per un valore totale di 700 milioni di dollari sono bloccati alla dogana per non vare rispettato le regole sui rifiuti elettronici.

Il governo ha infatti sospeso i permessi di importazione per 10 società tecnologiche, ree di aver violato le norme sulla EPR (Extended Producer Responsibility) relative alla gestione dei rifiuti elettronici – attraverso una notifica.

Secondo queste aziende, la decisione del governo va rivista quanto prima in quanto si tratta di “un enorme eccesso di regole per la gestione dei rifiuti elettronici”. Un responsabile del governo indiano ha però affermato che le violazioni da parte di queste aziende non erano così lievi come vogliono far trapelare.

Al momento non ci sono altri dettagli, ma la posizione di Apple in India si fa sempre più difficile e appare ormai un obbligo iniziare a produrre gli iPhone in loco per poter vendere i dispositivi nel paese a prezzi contenuti e senza problemi.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.