iPhone XS e iPhone XS Max, riscontrate animazioni anomale dopo dieci secondi di inattività

08 marzo 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

iPhone XS e iPhone XS Max mostrano un problema con le animazioni dopo circa dieci secondi di inattività. Il problema sembra comune a quasi tutti i dispositivi.

L’animazione anomala si nota dopo circa dieci secondi di inattività, soprattutto se si passa alla schermata Home da un’app in primo piano. Il problema si presenta su gran parte degli iPhone XS e XS Max, anche con le ultime beta di iOS 12.2.

Apple ha anche sostituito gli iPhone che presentano questo problema, ma le stesse unità sostitutive presentavano lo stesso difetto. Problema che, tra l’altro, si nota anche sugli iPhone XS e XS Max dimostravi presenti negli Apple Store.

Se si guarda con attenzione il video in alto, si può notare come l’iPhone XS perda un paio di fotogrammi quando si passa alla schermata Home e l’app si “chiude” a ritroso sulla sua icona. Questo produce un rallentamento dell’animazione. A velocità normale, l’occhio percepisce questa animazione come un leggero tremolio che, però, non è presente su iPhone X. In slo-mo appare chiaro che nell’animazione su iPhone XS manchi un fotogramma.

Il problema, però, non si presenta se l’utente utilizza attivamente il telefono, visto che bisogna attendere circa 10 secondi di inattività del display perché si verifichi.

La buona notizia è che si tratta di un “problema” che in molti nemmeno hanno notato, visto che bisogna fare davvero attenzione. Esagerato segnalarlo? No, perché da Apple ci si aspetta sempre una cura del dettaglio e, tra le altre cose, il problema viene riconosciuto dalla stessa assistenza.

Questo rallentamento anomalo dell’animazione è probabilmente dovuto ad un piccolo problema nella gestione del risparmio energetico da parte del chip A12, anche se su iPhone XR tutto questo non si verifica.

Avete mai notato questo problema?

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.