Apple Watch: più controlli a mani libere con i prossimi aggiornamenti di watchOS

17 Gennaio 2019 di Giuseppe La Terza

Dalle recenti richieste di brevetto Apple sembra che nuove gesture potrebbero arrivare in futuro su Apple Watch.

Le gesture sono utili perchè rendono facile interagire con Apple Watch senza dover usare entrambe le mani.

Una domanda di brevetto di Apple pubblicata dall’U.S. Patent and Trademark Office giovedì riguarda proprio la possibilità di “interagire con un dispositivo elettronico attraverso il movimento fisico”, ovvero Apple Watch potrebbe essere controllato semplicemente inclinando il polso.

Il concetto si basa sul fatto che Apple Watch possa rilevare quando l’utente alza il polso, in un modo simile all’attuale Raise to Speak. Ruotando il polso o inclinando il braccio, si potranno selezionarne più azioni diverse presenti sul display, come ad esempio accettare o rifiutare una chiamata in arrivo, silenziarla o riagganciare durante una chiamata.

Apple Watch

Tutto questo sarà possibile grazie ad una sorta di indicatore a display che si muoverà a seconda del modo in cui ruotiamo il polso, dandoci cosi la possibilità di effettuare delle azioni.

Apple Watch

Il concetto può anche essere esteso per consentire di rispondere alle chiamate senza che l’utente abbia nemmeno bisogno di vedere lo schermo.

Quando viene ricevuta una chiamata, Apple Watch potrà riprodurre una suoneria speciale composta da note alte e basse in una sequenza breve, assegnate ad un utente specifico. Per rispondere alla chiamata, l’utente dovrà eseguire una serie di movimenti rapidi.

Il meccanismo di sollevamento e rotazione potrebbe essere utilizzato anche per selezionare e inviare messaggi istantanei preconfigurati ai contatti. Una volta evidenziata la risposta corretta, l’utente potrebbe mantenere il polso fermo per alcuni secondi per confermare che desidera che il messaggio venga inviato.

Un ulteriore meccanismo di inclinazione potrebbe essere usato per rispondere alle chiamate inclinando verso l’utente e tenendolo in posizione per alcuni secondi per iniziare la conversazione, o in modo contrario per rifiutare.

Ovviamente vi ricordiamo che si tratta al momento solo di domande di brevetto, la cui esistenza non è una garanzia che le tecnologie  descritte arriveranno davvero in futuro.

Per questa domanda di brevetto, però, possiamo ritenere plausibile che ciò avvenga, visto che richiederebbe solo modifiche del software watchOS. Poiché Apple Watch ha sensori di inclinazione e accelerometri per il tracciamento del fitness e per la funzionalità Raise to Speak, ha già l’hardware necessario per implementare tali funzionalità in futuro.

 

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.