Filo: ecco il tag localizzatore Bluetooth – RECENSIONE

11 ottobre 2018 di Francesco Siciliani (@FrSiciliani)

Filo è un tag Bluetooth che ci permette di localizzare rapidamente e in modo semplice oggetti, chiavi e altri prodotti sparsi per la casa, l’ufficio o la macchina.

Cerchiamo innanzitutto di capire cos’è Filo. Questo prodotto è un localizzatore Bluetooth che impiega la tecnologia Bluetooth 4.0 Low Energy per aiutarci a tenere sotto controllo e ritrovare gli oggetti di uso comune come chiavi, portafogli, borse e via discorrendo.

Come funziona? Quando Filo è nel raggio Bluetooth dello smartphone è possibile farlo suonare dall’app per ritrovarlo più velocemente. Basterà premere l’apposito pulsante dall’applicazione per far suonare il tag e individuarlo.

Ancora, è possibile eseguire la stessa operazione al contrario. Infatti è possibile cercare lo smartphone premendo 2 volte il pulsante del Filo Tag per ricevere una notifica sul dispositivo che inizierà così a suonare, anche con la modalità silenziosa attiva.

Ma non è tutto qui: quando il tag Filo supera la distanza massima o comunque si disconnette dallo smartphone, la localizzazione dello smartphone stesso – se precedentemente attivata – registra l’ultima posizione in cui ha rilevato un collegamento con il tracker. Sarà possibile così controllare sulla mappa, all’interno dell’app, dove sono stati registrati per l’ultima volta gli oggetti o, volendo, anche l’autovettura. Infatti, se lasciamo intelligentemente un tag in auto potremo ricordare dove è stata parcheggiata, grazie alla registrazione dell’ultima posizione nota.

Chiaramente, è giusto specificare che non ci sono moduli o tracciatori GPS quindi il dispositivo funziona solo via Bluetooth. La localizzazione avviene quindi tramite lo smartphone collegato, fino a che resta nel range Bluetooth del dispositivo.

Rispetto ai modelli precedenti, Filo Tag ha un suono più potente e ci permette di ritrovarlo più facilmente. È più piccolo e sottile del precedente modello e misura 25mm x 41mm x 5mm. Insomma, è abbastanza compatto da essere messo nel portafoglio.

La filosofia del prodotto è quindi suddivisa in tre grandi passaggi:

  • Attacca Filo alle cose che non vuoi perdere o dimenticare
  • Fallo suonare dall’applicazione per ritrovare gli oggetti
  • Ritrova gli oggetti sulla mappa, scoprendone l’ultima posizione conosciuta

Vogliamo segnalare che il prodotto è Made in Italy e che ha buone prospettive di durata nel tempo grazie ad una batteria CR2032 sostituibile, nonché facilmente reperibile, la cui durata media è di circa un anno.

L’applicazione è ben fatta, ci offre una visuale intuitiva e comoda. Dalla schermata principale, infatti, potremo dare un’occhiata all’ultima posizione dell’oggetto tracciato, potremo farlo suonare e localizzarlo.

Ancora, possiamo scegliere se aggiungere altri rilevatori al nostro setup e se abilitare la localizzazione dell’iPhone da parte del tracker o no. Infine, all’interno dell’app c’è una sezione intera dedicata al supporto e all’assistenza, dalla quale è possibile ricevere supporto in italiano dagli operatori.

All’interno dell’applicazione infine troviamo diverse informazioni utili, tra le quali una novità molto interessante chiamata Comfort Zone. La Comfort Zone è una funzionalità che ci avvisa, tramite una notifica sullo smartphone, ogni volta che ci allontaniamo troppo da Filo Tag per non farci dimenticare nulla, ad esempio chiavi o portafoglio.

Filo Tag è disponibile in 4 colori su Amazon a 34,90€. Molte aziende hanno già scelto Filo come regalo aziendale innovativo e personalizzato.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.