Samsung brevetta uno smartphone Dual Edge ispirato ad iPhone X

16 aprile 2018 di Nikolas Pitzolu

Una buona parte di produttori Android nel 2018 ha introdotto il famoso display con il notch derivato da iPhone X. Samsung non l’ha fatto! Per ora…

Al Mobile World Congress 2018 Apple non era presente, in effetti non partecipa mai all’evento Catalano.

Ma è come se ci fosse stata, in quanto svariati produttori – famosi e non – hanno deciso di proporre le loro nuove uscite rifacendosi ad iPhone X e alla sua tacca!

Asus, Ulefone, LG con G7 (anche se non ufficialmente), Leagoo, Wiko con invece la soluzione introdotta da Essential Phone, senza dimenticare Huawei che ne ha proposto ben tre alla fine di marzo. Insomma, potremmo davvero leggerne un intero catalogo!

Ma al trend, Samsung ha risposto picche e ha deciso di andare per la sua strada e portare Galaxy S9 e S9 Plus con un proprio design, o meglio, con il design già introdotto con Galaxy S8.

Ebbene, anche l’azienda Sud Coreana è interessata al design di iPhone X tanto da brevettare un proprio dispositivo che prende spunto in maniera eloquente dal dispositivo del decennale, e lo fa riprendendo le dimensioni simili per la sua peculiarità!

Se Huawei, LG, la stessa OnePlus, hanno si deciso di installare una tacca ma di ridurne le dimensioni, pare che questo brevetto vada proprio nella stessa direzione di iPhone, almeno per quanto concerne la misura del Notch rispetto al display.

Ma se nella parte frontale l’effetto déjà vu è marcato nel retro qualcosa cambia: Dual Camera e Flash disposti in orizzontale e assenza del sensore delle impronte digitali.

Infine, profili laterali con tasto accensione da una parte e bilanciere del volume dall’altra, ingresso slot SIM in alto e in basso Speaker, USB Type-C e Jack Audio da 3,5 mm.

Ovviamente non sappiamo se Samsung abbia intenzione di portare in commercio un dispositivo del genere, nel mentre si porta avanti e “marca il territorio”.

Oltre al brevetto riconducibile ad iPhone X, nella stesso fascicolo è presente un altro render di dispositivo completamente privo di cornici e design leggermente differente dal primo disegno.

Appare chiaro che il futuro in ambito smartphone si misurerà in chi riesce a contenere il display più grande nelle dimensioni più contenute possibili e molte aziende stanno andando proprio in questa direzione.

Insomma, se l’ottimizzazione delle cornici è iniziata dai produttori Android – per passare da Galaxy S8 – Apple l’ha ripresa per creare iPhone X e, come un loop inverso, ora l’azienda Sud Coreana pare essere interessata a farla sua e produrla!

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.