Come configurare il vostro nuovo HomePod

14 marzo 2018 di Luca Ansevini

HomePod non è ancora disponibile in Italia, tuttavia non è assolutamente complesso acquistarne uno negli stati (Regno Unito, USA e Australia) dove è attualmente in vendita per poi riceverlo nel nostro paese. In questa rapida guida vi proponiamo la procedura di prima configurazione del vostro HomePod, che ovviamente non cambierà in caso di futuro acquisto nel nostro paese.

Per prima cosa occorre rimuovere dalla scatola il vostro dispositivo ed alimentarlo con una presa di corrente a muro (nel caso il dispositivo sia stato acquistato in paesi come il Regno Unito occorre acquistare anche un adattatore per le prese di corrente europee come questo). L’HomePod effettuerà l’avvio del sistema operativo e successivamente, dopo alcuni secondi, sarà visualizzata sulla superficie tattile un’icona circolare bianca che indicherà l’attivazione della modalità di configurazione.

Per poter configurare un nuovo HomePod è necessario accertarsi di soddisfare tutti i requisiti seguenti:

  • Disporre di un dispositivo iOS aggiornato alla versione 11.2.5 o successive
  • Accertarsi che il vostro dispositivo iOS sia associato al vostro account iCloud e che il portachiavi iCloud sia abilitato (dal menù impostazioni effettuate un tap sul vostro profilo in alto, successivamente effettuate un tap su iCloud ed attivate il portachiavi nel menù successivo).
  • Accertarsi che la verifica in due passaggi del vostro Apple ID sia attiva e nel caso attivarla seguendo questa guida.
  • Accertarsi che il dispositivo usato per la prima configurazione sia connesso alla vostra rete WiFi casalinga e che il bluetooth sia abilitato.
  • Accertarsi che l’applicazione Musica e Casa siano istallate sul vostro dispositivo.

Una volta che tutte le precedenti opzioni saranno soddisfatte potrete avvicinare il dispositivo iOS al vostro HomePod per avviare la procedura di prima configurazione.

Sul vostro dispositivo apparirà un messaggio che vi notificherà dell’avvio della procedura, cliccate quindi sul pulsante ‘Configura‘ e cominciamo.

I primi 3 passi richiederanno di indicare dove sarà situato il vostro HomePod tra le mura casalinghe (nel nostro caso abbiamo impostato soggiorno), la lingua di Siri (per il momento e sino al rilascio nel nostro paese potrete scegliere solo tra Inglese britannico, americano o australiano) e l’abilitazione o meno delle richieste personali (indispensabili per poter inviare messaggi, creare promemoria e note tramite Siri).

Successivamente la procedura vi notificherà dell’attivazione di Siri con il relativo comando Hey Siri e potrete proseguire con l’accettazione delle condizioni contrattuali ed il trasferimento di tutte le impostazioni del vostro dispositivo iOS tra le quali l’account di Apple Music, la configurazione della vostra rete WiFi, le informazioni di iCloud ed altro.

Una volta completati questi semplici passaggi e dopo qualche secondo il vostro HomePod sarà finalmente pronto all’azione; potrete verificare l’effettiva attivazione aprendo l’applicazione casa sul vostro dispositivo iOS. Da adesso è possibile iniziare ad utilizzarlo attraverso Siri oppure con l’ausilio dei vostri dispositivi iOS. Non perdete tutti i nostri prossimi tutorial per scoprire di più sul nuovo smart speaker di casa Apple.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.