Saurik parla del jailbreak di iOS 11

28 febbraio 2018 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Saurik ha condiviso nuovi dettagli sul jailbreak di iOS 11 e iOS 11.1.2, dopo che si è scoperto come poter installare Cydia anche su questi sistemi operativi.

Nello specifico, Saurik sconsiglia di effettuare il jailbreak tramite Electra:

Le persone che usano Electra per effettuare il jailbreak su iOS 11 stanno essenzialmente utilizzando un fork di tutto ciò che ho fatto io. Il tutto è stato messo insieme da coolstar, senza pensare a come avrebbe influenzato qualsiasi altra cosa su cui io sto lavorando, sia per rilasci prossimi che futuri. Quindi, se hai installato Electra, ti consiglio vivamente di non installare nessuno dei pacchetti (Cydia compreso). Non ho fatto alcun test con Electra e non ho interesse a farlo, perchè non ho tempo per capire come far funzionare i miei pacchetti con questo tool e mantenere la massima compatibilità.

I pacchetti presenti in Electra non hanno nulla a che fare con me e mi meraviglio che abbiano usato i miei stessi nomi e addirittura il numero di versione che avrei utilizzato io con un prossimo rilascio.

Coolstar ha confutato queste accuse:

La maggior parte dei pacchetti sulle repository di Electra non hanno alcuna patch. Sono semplicemente compilati per arm64 e hanno i diritti necessari. Solo APT e Cydia sono fork del lavoro di Saurik. Tutti gli altri pacchetti sono l’ultima versione dai rispettivi sorgenti upstream e non sono fork del lavoro di saurik. Ha chiaramente dichiarato che non ho controllato nessuno dei pacchetti sulle repository di Electra.

Di tutta risposta, Saurik ha ribadito che sta lavorando a nuovi aggiornamenti di Cydia e dei suoi pacchetti per il jailbreak. I tempi potrebbero essere lunghi, ma in ogni caso rimane il consiglio di non utilizzare i pacchetti presenti in Electra. Saurik rileva inoltre che la nuova versione di Cydia probabilmente non funzionerà senza la nuova versione di Substrate e che la nuova versione di Substrate probabilmente non funzionerà su Electra.

Cosa ne pensate?

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.