IKEA: le luci smart compatibili con HomeKit – RECENSIONE

La recensione del sistema di illuminazione smart di IKEA.

IKEA ha realizzato un sistema d’illuminazione smart intrigante e dalle ottime potenzialità. Si tratta del maggior competitor di Philips Hue, IKEA Tradfri. Scopriamolo meglio.

Ormai sono sempre più diffuse le soluzioni d’illuminazione smart. La domotica e l’automazione in casa sono sempre più utili per gli utenti e i produttori si adattano di conseguenza e realizzano sempre più prodotti smart, compatibili in primis con HomeKit di Apple.

Dopo aver visto gli iconici prodotti della serie HUE di Philips e aver provato qualche lampadina WiFi sparsa presente su Amazon venduta da alcuni produttori, vogliamo parlarvi di una soluzione interessantissima sviluppata da IKEA, l’istituzione svedese nel campo dell’arredamento e del design d’interno ed esterno.

Noi abbiamo voluto provare il kit più utile per iniziare, comodo per comprendere le potenzialità del servizio e scoprire eventuali difetti del sistema. Il kit che abbiamo scelto è chiamato TRÅDFRI e integra al suo interno il gateway, ovvero il bridge che si connette alla rete e che rende smart le luci, il telecomando dimmer wireless e due lampadine di tipo E27 a LED con luce a spettro bianca. Le lampadine E27 sono le lampadine più diffuse, con attacco grande, ma ci sono chiaramente una moltitudine di modelli disponibili per espandere il sistema, comprese le più particolari GU10.

ikea tradfri

Questo kit è solo a luce bianca, con temperatura di colore regolabile in base alle esigenze, e quindi non a colori. IKEA Tradfri, così come Philips, ha comunque a listino kit con lampadine colorate con la possibilità di modificare il colore in base alle esigenze e ai gusti. Ma non è tutto qui: se Philips ha realizzato delle plafoniere dal design tondeggiante, IKEA ha realizzato dei pannelli a LED da applicare su muri e soffitti capaci di integrare ancora meglio la tecnologia d’illuminazione smart in casa. Questi pannelli si chiamano FLOALT e sono disponibili in diverse misure.

Meglio delle plafoniere Philips? Sicuramente si dato che questo, oltre ad essere un prodotto chiave per la linea smart IKEA, è un sistema componibile. I pannelli possono adattarsi bene ad ogni tipo di esigenza. Chi vuole trasformare una casa sicuramente troverà molto più comodo il sistema IKEA Tradfri grazie a questa ingegnosissima soluzione. Non solo lampadine ma veri e propri pannelli di luce da unire tra loro per generare creazioni personalizzate. Non una semplice plafoniera quindi.

ikea tradfri

Kit Starter con gateway

Ma veniamo al nostro kit, nel dettaglio, e scopriamolo in ogni sua caratteristica. Le lampadine che troviamo si possono chiaramente installare in ogni lampadario, lampada a piantana o lampada con l’attacco specificato. Sarà poi il gateway a controllarle e a perfemetterne la gestione smart e l’automazione con l’app o con HomeKit.

ikea tradfri

Per configurare il gateway è necessario connetterlo alla rete internet domestica tramite un cavo Ethernet e seguire alcuni passaggi per impostare al meglio le lampadine e l’integrazione con HomeKit. Peccato che il giveaway necessiti di un cavo Ethernet per funzionare, sarebbe stato bello totalmente wireless con solo il cavo dell’alimentazione USB. In ogni caso, con il gateway avremo a disposizione ben due possibilità di gestione delle lampadine smart IKEA Tradfri:

  • HomeKit: usare Siri oppure l’app Casa di iOS per poter programmare e/o controllare l’illuminazione
  • App TRÅDFRI: usare l’app ufficiale per poter gestire le impostazioni e le regolazioni del prodotto, accendere le luci, ecc

Sostanzialmente, grazie al gateway possiamo eseguire diverse operazioni con le luci come accenderle, spegnerle, regolarne l’intensità, scegliere il colore e passare da luce calda a luce fredda in pochi istanti.

L’installazione è piuttosto semplice ma bisogna fare attenzione a seguire alla lettera le istruzioni contenute nell’imballaggio. Con tutto quello che è contenuto nel kit l’installazione non risulta propriamente intuitiva. Per prima cosa dobbiamo posizionare le lampadine e accendere l’interruttore che eroga corrente (es. quello di un lampadario o di una piantana). Dopo di che dovremo collegare il gateway al nostro router e poi procedere con la configurazione di app e telecomando. Basterà seguire le indicazioni nell’applicazione per poter procedere con l’installazione e l’accoppiamento con le singole lampadine.

App TRÅDFRI

L’applicazione in questione è disponibile gratuitamente tramite Google Play o App Store e funziona con Android (a partire dalle versioni KitKat 4.4 e Lollipop 5.0) e iOS (a partire dalla versione iOS 8). L’app inoltre è piuttosto fluida e viene sviluppata attentamente in modo da essere il più affidabile possibile, con tanti aggiornamenti e tante opzioni.

ikea tradfri

Parliamo ancora dell’applicazione e svisceriamo le sue potenzialità. Potremo impostare i mood, i programmi e sfruttare fino a 10 smartphone o tablet per gestire le luci.

Un mood è un’impostazione di colore e luminosità che possiamo applicare a un gruppo di luci. Per esempio, nel soggiorno o in una qualsiasi stanza possiamo creare una luce più calda per cenare o fare conversazione e una più fredda e intensa per lavorare. Dall’app possiamo creare dei mood personalizzati e controllarli con l’app TRÅDFRI. Ci sono dei mood pre-installati di IKEA e degli slot vuoti per poterne creare di nuovi e personalizzati in base alle necessità ed esigenze.

ikea tradfri

I prodotti poi possono essere raggruppati in gruppi, appunto, per essere gestiti con più facilità. Possiamo collegare in totale 50 prodotti al gateway e suddividere le luci per gruppo (massimo 10 fonti luminose e un dispositivo di controllo per gruppo).

ikea tradfri

Possiamo poi impostare una luce come sveglia, accendere/spegnere le luci a orari programmati o impostare un programma in modo che le luci si accendano quando vogliamo, anche se siamo fuori casa. Per il risveglio, è molto piacevole l’accensione graduale delle luci 30 minuti prima dell’orario impostato.

ikea tradfri

C’è però un limite da considerare se parliamo dell’app IKEA. I dispositivi non possono essere controllati manualmente via app fuori casa perchè serve la connessione diretta allo stesso WiFi. Di contro, HomeKit funziona tranquillamente anche all’esterno quindi offre più possibilità.

HomeKit di Apple e IKEA Tradfri

L’automazione con HomeKit quindi è decisamente la caratteristica più comoda che ci permette di creare scenari e regole per gestire le luci. Ad esempio, potremo indicare al sistema di accendere le luci quando ci troviamo a casa e di spegnerle a determinati orari oppure quando andiamo via, magari grazie ad un sensore aggiuntivo compatibile con il protocollo HomeKit. Come avrete capito, possiamo gestire le luci insieme ad altri prodotti smart compatibili con Apple HomeKit. Volendo, come dicevamo, c’è anche un sensore di movimento opzionale da poter acquistare, capace di fornire una marcia in più al sistema.

ikea tradfri

Attenzione però: per poter gestire l’automazione e l’accensione e spegnimento dall’esterno, quindi senza essere connessi alla stessa rete WiFi è necessario che a casa sia configurato un HUB HomeKit come una Apple TV di quarta generazione oppure un iPad con iOS 10 o successivi. In questo modo, qualsiasi operazione potrà essere eseguita tranquillamente dall’esterno.

Noi abbiamo apprezzato tantissimo la gestione dall’esterno tramite HUB con Apple TV di quarta generazione sia per verificare lo stato delle luci, magari se le dimentichiamo accese, sia per trovarle accese al nostro rientro. E’ facile chiedere a Siri di accenderle, magari mentre siamo in ascensore, per poi trovarle pronte quando apriamo la porta.

luci smart

L’unico difetto che abbiamo riscontrato nella gestione con HomeKit è relativo alla regolazione della temperatura di colore delle lampadine, cosa che non riesce ad essere modificata tramite Siri ma che necessita dell’app Home (Casa se usiamo l’italiano come lingua di iOS) su iOS o Apple Watch.

Specifiche tecniche e consumo energetico

Facciamo una considerazione sul consumo energetico in standby. Queste luci infatti richiedono che il lampadario, la plafoniera o qualsiasi altro supporto al quale colleghiamo le lampadine, siano accesi sempre, così da lasciare al gateway l’accensione e lo spegnimento autonomo dei prodotti. Per questo le lampadine consumano un po’ di energia in standby. Niente di che, ma è giusto specificare il consumo energetico in standby che ammonta a 0,5W. In ogni caso, la classe di efficienza energetica è A+ e il consumo di energia ponderato è di 12kWh/1000h.

L’illuminazione è molto efficace e può essere regolata davvero in modo preciso. Parlando di dati tecnici sappiamo che la temperatura di colore di default è di 2700K, chiaramente personalizzabile, e che il flusso luminoso nominale è di 980lm per le luci del kit.

luci smart luci smart

La lampadina TRÅDFRI ha 3 diverse temperature di colore: bianco caldo (2700 K), luce calda (2200 K) e bianco freddo (4000 K).

Quali tipi di lampadina possiamo acquistare per espandere il sistema? Ecco i vari modelli:

  • E14
  • GU10
  • E27 – da 950 a 1000 lumen

Sicurezza

Prima di concludere, parliamo di sicurezza. IKEA ha adottato diverse misure di sicurezza per fare in modo che i suoi prodotti siano sicuri e il più possibile aggiornati al momento dell’acquisto. I prodotti per l’illuminazione Smart di IKEA usano lo standard AES a 128 bit, e sono testati e approvati in conformità a tutte le norme applicabili ai prodotti wireless.

Una volta che le fonti luminose sono state abbinate a un dispositivo di controllo, possono essere usate solo insieme, quindi non c’è il rischio di interferenze tra sistemi adiacenti. Sealtri apparecchi elettrici, in casa, funzionano sulla stessa frequenza (2,4 GHz) e si trovano nelle vicinanze, è possibile che si verifichino interferenze. I prodotti, tuttavia, sono stati certificati in base alle norme del DoC (Declaration of Conformity) e quindi progettati per prevenire interferenze.

Prezzi IKEA TRADFRI

Il kit che vi abbiamo mostrato è disponibile ad un prezzo di 74,99€ e integra tutto quello che serve per iniziare. Di seguito i prezzi degli altri componenti IKEA Tradfri:

  • Lampadine E14 – 14,99€
  • Lampadine GU10 400 lumen – 14,99€ / 8,99€
  • Kit 1 luce + dimmer – 17,99€
  • Lampadine E27 950/980 lumen – 19,99€
  • Lampadine E27 1000 lumen – 9,99€
  • Kit 1 luce + telecomando – 29,99€
  • Telecomando – 14,99€
  • Kit 1 luce + sensore di movimento – 24,99€
  • Kit 1 luce a colori + dimmer – 29,99€
  • FLOALT – Pannello LED – 79,99€ / 139,90€
  • SURTE anta a LED – 99€
  • JORMLIEN anta a LED – 119,90€
  • Telecomando – 14,99€
  • Gateway – 32,99€
  • Dimmer – 9,99€
  • Sensore di movimento – 14,99€

IKEA TRADFRI – Conclusioni

luci smart

Insomma, ci siamo trovati davvero benissimo con questo kit d’ingresso nel mondo d’illuminazione smart IKEA Tradfri. Si tratta di un prodotto intuitivo, comodo da usare, versatile e pieno di potenzialità e personalizzazioni grazie ad HomeKit e a Siri.

Sicuramente migliore la gestione attraverso il sistema HomeKit, grazie alle maggiori possibilità di gestione e personalizzazione dei prodotti e delle regole d’utilizzo. L’app è tuttavia molto comoda ed intuitiva e può aiutare tanto gli utenti che non riescono a familiarizzare con il più complesso sistema di domotica Apple, anche se perdendo l’intuitività dell’uso con Siri. Chi utilizza un dispositivo Android non potrà fare altro che usare l’applicazione prodotta da IKEA per gestire le luci smart, la loro programmazione e le loro caratteristiche.

Ci aspettiamo presto una serie di miglioramenti relativi alla disponibilità e alla gestione dei kit con lampadine colorate, novità recente per IKEA, anche se il prodotto che sicuramente potrà fare la differenza è il pannello LED complementare e componibile che potrà aiutare tutti gli utenti che vogliono rinnovare uno o più ambienti. Aspettiamo un pannello LED a colori per poter decretare la piena maturità della linea d’illuminazione smart. Per ora, brava IKEA.

IKEA o Philips HUE?

L’esperienza d’uso con HomeKit è molto simile anche se le applicazioni sono differenti. In ogni caso entrambe le soluzioni portano a migliorare l’esperienza d’uso domestica e a gestire meglio l’illuminazione. Philips ha le strisce LED smart e una lampada standalone molto bella, IKEA Tradfri ha i pannelli di luce LED che trasformano il volto degli ambienti in quanto componibili. La scelta sta agli utenti anche se non è da escludere anche l’associazione dei diversi prodotti tramite HomeKit, che tratta entrambi i marchi allo stesso modo per un’integrazione ancora maggiore.

Trovate tutti i dettagli sulla linea di luci e accessori per l’illuminazione smart sul sito ufficiale IKEA, insieme a prezzi, dettagli tecnici e idee per comporre i prodotti al meglio per ogni ambiente. Se non avete un negozio IKEA vicino potete acquistare online i prodotti e farveli recapitare dal servizio di consegna.

iPhone 14 Pro in sconto su amazon logo

Recensioni