Fire TV Stick: ecco il TV-box di Amazon – RECENSIONE [VIDEO]

Amazon ha lanciato in Italia la sua Fire TV Stick. Si tratta di un TV box capace di portare sulle TV l’ecosistema Amazon e tanti servizi in streaming come YouTube, Netflix e Spotify. Scopriamola al meglio nella nostra recensione completa.

Fire TV Stick, come vi abbiamo annunciato al momento del lancio, è una validissima alternativa a Google Chromecast oppure ad Apple TV. In sostanza, si tratta di un set-top-box che si collega ad una qualsiasi TV HD tramite porta HDMI e che fornisce sul televisore una serie di servizi smart.

Con Fire TV Stick è possibile accedere a diversi contenuti come film, serie TV, notizie, approfondimenti, sport e giochi. I contenuti più interessanti sono sicuramente quelli di Amazon Prime Video, Netflix e YouTube, così come anche i brani e le playlist di Spotify o Amazon Music.

Sullo store di Amazon sono disponibili più di 4000 app e giochi differenti, sia gratuiti che a pagamento, in modo da coinvolgere gli utenti di diverse età. C’è la ricerca per categoria, l’elenco delle app consigliate e via discorrendo. Si trova davvero tanto su questo store anche se ci sono alcune app che fanno sentire la loro mancanza, come in generale su tutti gli altri box TV, come ad esempio Sky Go.

Gli iscritti ad Amazon Prime hanno accesso illimitato ai contenuti Prime Video, incluse le serie Amazon Original come The Man in the High Castle, American Gods e The Grand Tour e film e programmi come Elysium, TED e Fear the Walking Dead. Non solo contenuti da questi servizi, gli iscritti ad Amazon Prime possono inoltre archiviare i propri file su Amazon Drive e usare Fire TV Stick Basic Edition per guardarli sulla televisione HD.

In confezione troviamo la chiavetta HDMI, un cavo USB per l’alimentazione della chiavetta stessa, l’alimentatore da muro e una prolunga. Ancora, troviamo il telecomando e due batterie per il suo funzionamento.

Il telecomando è comodo e permette in pochi click di raggiungere le diverse sezioni e funzionalità della Fire TV Stick. Non è però come quello di Apple TV che gestisce anche il volume del televisore. Insomma, un telecomando Basic in linea con la semplicità del box.

Troviamo su questa Fire TV Stick (Basic Edition) un processore MediaTek quad-core, GPU Mali 450 MP4 8GB di spazio di archiviazione e 1GB di RAM. Manca però il supporto al 4K HDR e ad Alexa, che non è disponibile in Italia. La risoluzione massima supportata è Full HD 1080 pixel fino a 60fps. Garantito il sistema audio Dolby audio. Abbiamo notato che con alcuni televisori, la presa USB integrata non è sufficiente ad alimentare correttamente il prodotto quindi è meglio usare l’alimentatore dedicato.

Comoda quindi da portare con sé, magari da amici o in hotel per le vacanze, così come comoda da spostare su un altro TV in casa. Basta solo una connessione WiFi, anche di quelle che richiedono un’autenticazione online. Supportate le reti dual band con standard 802.11 b/g/n/ac. Disponibile anche il Bluetooth 4.1.

Dalle nostre prove, il prodotto ci è sembrato molto più che valido. Davvero ottimo e pienamente sufficiente a coprire il fabbisogno degli utenti. Manca qualche funzionalità legata ad iOS come il mirroring presente su Apple TV ma nel complesso non si può chiedere di più a questa Fire TV Stick. C’è anche un’app su App Store per controllare la Fire TV Stick da un iPhone. Magari in futuro vedremo anche la versione 4K HDR, interessante da confrontare con la nuovissima Apple TV 4K.

Il prezzo non è eccessivo e rende il prodotto più accattivante, sotto certi aspetti, rispetto ai competitors. Questa Fire TV Stick infatti costa 59,99€ su Amazon ma è disponibile a 39,99€ per i clienti Amazon Prime. Consigliatissima, soprattutto a questi ultimi.

Recensioni