Angela Ahrendts: “Gli Apple Store diventeranno punti di riferimento per le comunità locali”

Angela Ahrendts, senior vice president of retail di Apple, ha parlato dei suoi piani per rendere sempre più “umani” gli Apple Store.

screen-shot-2014-05-02-at-2-08-22-am-640x579

Nell’intervista rilasciata a Fortune, Angela Ahrendts ha ribadito che più grande è un’azienda, più alta è la sua responsabilità nel costruire qualcosa che serva alla comunità: “Gli Apple Store saranno sempre più vicini alla gente e diventeranno dei luoghi più umani. I nostri negozi devono diventare un punto di riferimento per le comunità locali”. 

Proprio in quest’ottica, Apple organizzerà una serie di eventi nei vari Apple Store sparsi per il mondo, tutti finalizzati a far partecipare il maggior numero di cittadini. E all’interno dello store, il personale fornirà qualsiasi consiglio, anche su come scattare al meglio foto con un iPhone.

Piccola curiosità: quando Tim Cook la contattò per proporgli un posto chiave in Apple, la Ahrendts rispose che non sapeva nulla di tecnologia; Cook rispose con una battuta: “Credo che abbiamo oltre 10.000 tecnici esperti qui, tu ci servi per altro!”.

La Ahrendts ha anche confermato che entro la fine del 2017, 95 Apple Store saranno ristrutturati con il nuovo design già visto nel rinnovato store di San Francisco Union Square. Ci saranno anche nuove posizioni di lavoro, come il Creative Pro, che forniranno ulteriore consulenza ai clienti. A breve partiranno anche dei corsi di programmazione in Swift dedicati ai bambini, totalmente gratuiti e organizzati all’interno dei vari Apple Store. Ogni martedì, invece, saranno organizzati degli eventi dedicati alla comunità, come l’incontro con gli insegnanti locali per aiutarli a capire di quali tecnologie e software possono aver bisogno in classe.

 

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News