Apple brevetta un nuovo sistema per proteggere l’iPhone

Apple sta investendo tempo e denaro per trovare soluzioni in grado di proteggere l’iPhone in qualsiasi momento, come dimostra il brevetto appena pubblicato dall’azienda.

15010-10982-151119-Float-l

Il brevetto si intitola “Electronic device housing” e prevede l’integrazione nella scocca dell’iPhone di veri e propri ammortizzatori in grado di proteggere il dispositivo in caso di caduta. Come già visto in altri brevetti, Apple vuole sfruttare i sensori presenti nel dispositivo per consentire al software di capire quando l’iPhone sta per cadere, andando così ad attivare la protezione necessaria. In questo caso, la protezione è assicurata da quattro ammortizzatori che fuoriescono dagli angoli dell’iPhone.

In pratica, quando viene rilevata una “caduta”, il sistema fa scattare gli ammortizzatori a molla che fuoriescono del dispositivo. Questi cuscini paraurti possono essere realizzati in schiuma, gomma o plastica, o comunque in qualsiasi altro materiale adatto ad assicurare una buona protezione. I cuscinetti possono essere sostituiti dall’utente dopo una caduta. Questi ammortizzatori sarebbero anche in grado di far galleggiare l’iPhone in caso di cadute in acqua, evitando così danni maggiori provocati dall’immersione totale.

 

Certo l’idea c’è, ma Apple dovrebbe anche trovare una soluzione adatta per evitare che il design dell’iPhone venga “spezzato” da questi ammortizzatori…

[via]

 

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo

Brevetti