Il 2015 di Apple: ecco cosa ci aspetta (forse…)

01 gennaio 2015 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)
FEATURED

Se il 2014 è stato uno degli anni più importanti nella storia di Apple, il 2015 potrebbe ricalcarne le orme e offrire agli utenti tantissime novità, soprattutto per quanto riguarda Mac e iPad. Con questo articolo cercheremo di capire cosa potrebbe riservarvi il 2015 tra nuovi iPhone,  iPad e tanti alti prodotti targati Apple.

Schermata 2015-12-29 alle 18.56.13

Arriva l’Apple Watch

Apple-Watch-Gold-Wireless-Charging-1280x716

Questa è una delle poche certezze delle nostre previsioni: nel 2015 verrà commercializzato l’Apple Watch, lo smartwatch tanto atteso e già presentato in autunno. Non sappiamo la data precisa, ma il primo indossabile di casa Apple dovrebbe arrivare sul mercato tra febbraio e aprile, non prima e non più tardi. Il prezzo partirà da 349$ per il modello base con quadrante più piccolo, e al momento non abbiamo informazioni sui costi degli altri Apple Watch.

Insieme allo smartwatch arriveranno anche tante app, visto che il WatchKit è già disponibile per gli sviluppatori.

L’iPhone “S”

iphone_6_review_hero-642x3611

Lato iPhone non dovrebbero esserci grandi novità, visto che Apple dovrebbe presentare solo i nuovi iPhone 6s e iPhone 6s Plus. Molto probabilmente verrà lanciato anche un nuovo modello che riprende l’aspetto dell’iPhone 6, ma avrà uno schermo da 4 pollici.

L’iPad Pro

464548410_640

Se con gli iPhone dovremmo accontentarci di un “semplice” miglioramento dei modelli attuali, tutt’altra storia riguarderà gli iPad. Nel 2015, Apple potrebbe presentare l’atteso iPad Pro da 12.9 pollici, un tablet che si avvicina sempre di più ai computer portatili. Addirittura, si parla di una presentazione di questo iPad Pro già in primavera, mentre non crediamo al rumor relativo alla possibilità di avere OS X su questo modello. Ma con Apple non si sa mai…

Nuove acquisizioni

merger

Apple ci ha ormai abituati a importanti acquisizioni nel corso degli ultimi anni, e il 2015 non dovrebbe essere da meno. Dopo il colpo Beats, il prossimo anno Apple potrebbe tuffarsi su Hulu, Netflix, Roku e Square. L’azienda, infatti, sembra intenzionata ad offrire servizi streaming sempre più avanzati ai propri utenti.

Beats Music

Beats-Apple

Proprio alla luce dell’acquisizione di Beats, nel 2015 Apple potrebbe lanciare un servizio di musica streaming molto simile a Spotify e basato su Beats Music. Abbonamento mensile per poter ascoltare qualsiasi brano presente su iTunes Store.

MacBook Air Retina

12-inch_macbook

Ecco un altro dispositivo che ha molte probabilità di tramutarsi in realtà nei prossimi mesi. Si tratta del MacBook Air Retina con display da 12 pollici, che dovrebbe essere rilasciato nel mese di giugno.

iPod

1296501088ipod-classic

E’ difficile credere che Apple voglia definitivamente porre fine alla serie iPod. Nel 2014 abbiamo dato l’addio all’iPod Classic e non ci sono stati nuovi modelli, per questo crediamo che nel 2015 possa esserci una piacevole sorpresa per chi ama i lettori musicali di Apple.

Apple TV

Roku-3-vs-Apple-TV-650x433

Per non rimanere indietro nel mercato dello streaming video, oltre alle possibili acquisizioni, Apple potrebbe pensare di rilasciare una nuova Apple TV, tanto attesa dagli utenti. Non è esclusa la possibilità di avere anche uno store per poter installare app terze direttamente su questo dispositivo.

Il software

Schermata 2015-12-29 alle 18.55.39

Qui è difficile, se non impossibile, azzardare ipotesi. Di sicuro ci sarà iOS 9 e un nuovo OS X, ma dire quali saranno le novità, al momento, è davvero dura. Molto probabilmente, iOS 9 avrà una nuova interfaccia (dopo la rivoluzione di iOS 7), mentre OS X sarà sempre più integrato con iPhone e iPad.

Una novità già annunciata sarà la nuova applicazione Photo per OS X, che porterà una maggiore integrazione con iOS e nuovi strumenti di gestione delle immagini. Ecco una demo presentata proprio da Apple:

 

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.