Polar Loop: un activity tracker molto versatile (e impermeabile!) [VIDEO]

Wearables che passione! Ultimamente in commercio si stanno susseguendo decine di prodotti che appartengono ad una sola categoria: la categoria dei braccialetti per il fitness e per il monitoraggio di sonno e attività fisica. I nomi per questi prodotti sono svariati e anche le funzionalità e le caratteristiche di punta. In generale si chiamano wearables. Ci sono quelli che monitorano solo l’attività, quelli che monitorano anche il sonno, quelli che riescono a mostrare anche delle informazioni su un display integrato, quelli che mostrano anche le notifiche, ci sono quelli che supportano l’analisi cardiaca, ecc. Oggi andiamo a vedere il Polar Loop, un activity tracker molto versatile, capace anche di essere sfruttato durante il nuoto in quanto impermeabile.

Il Polar Loop si configura subito come un braccialetto capace di monitorare la nostra attività, il nostro sonno, i nostri passi e le calorie bruciate. Come abbiamo anticipato, il braccialetto è impermeabile fino a 20 metri e questo lo rende perfetto per monitorare l’attività fisica durante le sessioni di nuoto. Ma non solo: non dovremo mai temere di lavarci le mani e di schizzarlo con l’acqua. E’ vero, quasi tutti i wearables sono almeno resistenti agli schizzi, ma se non sono esplicitamente impermeabili, un po’ di paura c’è sempre.

7

Il cinturino è molto leggero e flessibile. Inoltre la chiusura metallica ci permette di sfilarlo facilmente all’occorrenza. Parliamo del display. Sulla parte frontale del Polar Loop c’è un display monocromatico che ci fornisce indicazioni sull’attività fisica, sugli obiettivi quotidiani, sulle calorie, sui passi e che fa anche da orologio. Tutto è raggiungibile tramite un comodo pulsante a sfioramento che ad ogni pressione ci mostrerà un dato diverso. Nella scatola troviamo anche il cavo di ricarica e sincronizzazione (magnetico) che ci permetterà di sincronizzare il dispositivo anche con il computer. Attenzione: è necessariamente richiesto un computer per l’attivazione iniziale del prodotto.

6

Poi sarà possibile usare solo l’app per smartphone, oppure sfruttare anche l’app per computer e il servizio web di riepilogo dei dati (molto comodo). Nella confezione troviamo anche degli utili strumenti per il montaggio del cinturino. Si, dovremo per prima cosa smontare il cinturino, misurare il polso con il metro in dotazione e poi tagliare le parti del cinturino in eccesso prima di rimontarlo e di metterlo al polso.

8

Veniamo alle funzioni. Il braccialetto misura la nostra attività fisica automaticamente. Non è necessario specificare ogni volta cosa stiamo facendo perchè riesce a capire in automatico ogni variazione di intensità e di movimento. Ad esempio se passiamo un’ora in piedi e mezz’ora seduti, il Loop sarà capace di registrare autonomamente tutto questo, compreso anche il momento della giornata nel quale andremo a correre.

Tutto viene poi riportato all’interno dell’applicazione e specificato nel dettaglio (tempo in piedi, seduto, a letto, tempo con il braccialetto non indossato, distanza percorsa, ecc). A livello di monitoraggio del sonno abbiamo la possibilità di controllare quanto tempo abbiamo dormito e quanto tempo è durato il nostro sonno profondo. Peccato che il braccialetto non possa vibrare e svegliarci al momento opportuno. Questa è una delle funzioni di cui si sente maggiormente la mancanza rispetto a molti concorrenti.

5

Il servizio Web riporta tutti i dati che sono disponibili anche nell’app e si sincronizza automaticamente. L’app per il computer ci permette di sincronizzare il Polar Loop anche con il computer durante la ricarica (i dati andranno poi anche nell’app mobile). La sincronizzazione avviene tramite connessione Bluetooth con lo smartphone.

2

Se ci troviamo in aereo però o in un qualsiasi luogo dove non è possibile tenere attivo il Bluetooth (o anche se vogliamo limitare le radiazioni) possiamo attivare la modalità in aereo e spegnere il ricevitore Bluetooth. Il Loop ha una memoria interna capace di registrare un bel po’ di dati da scaricare poi sull’app o sul servizio web.

L’ecosistema funziona davvero bene e non ci sono bug o problemi evidenti. L’app non ha mai subito crash e il client desktop va alla grande. Ma c’è da segnalare una mancanza. Parliamo dell’integrazione con MyFitnessPal e con servizi esterni legati al mondo del fitness e della salute.

10

L’unica app che viene supportata da Polar è Health di iOS 8 (l’app Salute insomma). E’ possibile scrivere in Salute e leggere da Salute alcuni parametri come allenamento, passi e battito cardiaco.

11

A questo proposito specifichiamo che il braccialetto è “cardio-ready”. Il Polar Loop è predisposto all’analisi cardiaca ma ha bisogno di un sensore aggiuntivo. Parliamo di una fascia da indossare, sempre di Polar, che è disponibile in due varianti. Una volta connessa (è bluetooth), il braccialetto potrà monitorare sempre anche il battito cardiaco senza alcun problema.

4

Nel complesso parliamo di un prodotto davvero efficace, preciso e con grandi potenzialità. La comodità di avere un servizio web e un’app mobile è indiscussa e anche l’integrazione con Salute di iOS 8 è ottima (anche se andrebbero aggiunti più parametri). L’unica pecca, lo ripetiamo per concludere, è quella della mancata integrazione con MyFitnessPal e affini, una funzionalità che sarebbe molto gradita da tutti gli utenti.

3

Se siete interessati, il Polar Loop è disponibile in tre varianti di colore, al prezzo di 99,90€ sul sito ufficiale di Polar. La spedizione è gratuita.

Accessori