Allenarsi con l’iPhone: RunKeeper Pro e Free a confronto

Anche se ormai la stagione balneare sta per finire, non è mai troppo tardi per iniziare a fare attività fisica, oppure per continuare ad allenarsi, anche se la morsa del caldo non lascia tregua. Negli ultimi due mesi ho avuto modo di testare RunKeeper, un’ottima applicazione per gli sportivi, presente su App Store in versione Free (gratuita) e in versione Pro (7,99 €).

runkeeper-iphone1

Titolo: RunKeeper Free. Prezzo: gratis. Dimensione: 0,4 Mb. Link: AppStore

Titolo: RunKeeper Pro. Prezzo: 7,99 €. Dimensione: 8,2 Mb. Link: AppStore

RunKeeper – di cui vi abbiamo già parlato – è un’applicazione da portare con se quando si compie attività fisica di movimento, come per esempio jogging, running, cliclismo, mountain bike, trekking, sci, ecc. RunKeeper, grazie al GPS integrato sull’iPhone, memorizza il percorso fatto, fornendoci una grande quantità di dati, tra cui il tempo di allenamento, la velocità, il minutaggio per chilometro, ecc. Tutti questi dati preziosi possono tornare molto utili per misurare le proprie performance e per vedere quali margini di miglioramento atletico ci sono.

runkeeper-iphone3

Una peculiarità di RunKeeper è la web app presente sul sito ufficiale, RunKeeper.com. Ogni volta che ci si allena, al termine della sessione, è possibile inviare tramite iPhone i propri dati, che verranno salvati all’interno del proprio profilo sul sito (previa registrazione).

runkeeper

In questo modo sarà possibile consultare anche a distanza di tempo le proprie statistiche di allenamento, con dettagli sulla velocità media, le calorie bruciate (stima), il dislivello colmato, e il tragitto, segnato direttamente su Google Maps (visualizzabile anche dall’iPhone, in entrambe le versioni).

runkeeper-web-app2

Grazie alla ricchezza dei grafici, è possibile analizzare la propria performance atletica sia all’interno di una singola sessione di allenamento, sia confrontando i risultati giorno dopo giorno o mese dopo mese.

runkeeper

Da questo punto di vista, RunKeeper offre una panoramica veramente completa che può offrire spunti interessanti per migliorare le proprie prestazioni sportive, magari con la consulenza tecnica professionale di un medico o di un personal trainer.

runkeeper-web-app4

Per capire meglio quale delle due versioni di RunKeeper soddisfi meglio le nostre esigenze, vediamo schematicamente quali sono le differenze tra le due versioni. Per prima cosa, la versione a pagamento è priva di pubblicità, presente – sia pure in formato molto discreto – nella versione Free.

runkeeper-iphone2

Inoltre, la versione gratuita non concede la possibilità di impostare alcuni schemi di allenamento preimpostati, che prevedono l’alternanza di ritmi diversi di corsa, a seconda del tempo trascorso o della distanza percorsa.

allenarsi con iphone

Ma la differenza sostanziale e di maggior importanza è sicuramente il fatto che RunKeeper Pro consente di ottenere indicazioni audio circa il tempo trascorso, la distanza raggiunta e la velocità media, direttamente negli auricolari, anche mentre si ascolta la musica. Questo consente di sapere ogni 5 min, ogni chilometro o on-demand le proprie statistiche di allenamento, senza dover guardare il display dell’iPhone. In aggiunta a questo, si può lanciare la musica (in modalità shuffle o playback normale) direttamente da RunKeeper, senza dover utilizzare l’iPod.

runkeeper-iphone6

Entrambe le versioni di RunKeeper appaiono assolutamente precise nell’indicare i tragitti e calcolare le distanze, grazie al GPS dell’iPhone, in grado di sostituire molto bene le funzioni di quei costosi orologi GPS, che si vedono ai polsi degli appassionati di running o trekking. RunKeeper è sicuramente molto facile e intuitiva da usare, evitando macchinosi preparativi prima di iniziare ad allenarsi e può essere utilizzato anche mettendo l’iPhone in stand-by durante l’allentamnto.

allenarsi con iphone

RunKeeper Pro ha un costo piuttosto elevato (7,99 €): se ci si accontenta di sapere le proprie statistiche solo al termine dell’allenamento, la versione Lite è più che sufficiente. Tuttavia, se si utilizzano fasce da braccio, da polso o altre custodie per portare iPhone con se negli allenamenti, la guida vocale diventa quasi irrinunciabile, per non sprecare tempo ed energie ad estrarre l’iPhone dal suo involucro, sbloccarlo e consultare i dati manualmente. Se si corre spesso e se ne fa un uso costante, la versione Pro sicuramente vale i soldi che costa.

allenarsi con iphone

Per concludere questo confronto, riporto alcuni suggerimenti utili per utilizzare al meglio entrambe le versioni:

  • prima di iniziare l’allenamento specificare il tipo di attività nelle impostazioni (running, cliclismo, camminata, hiking, skate, ecc.)
  • per evitare che il monitoraggio venga interrotto, impostare l’iPhone in modalità aereo e disabilitare il Wi-Fi, in modo da non ricevere notifiche
  • al termine dell’allenamento, uscire dalla modalità aereo e inviare le proprie statistiche all’account online andando su History > Options > Resend to RunKeeper.com
  • per un corretto funzionamento dell’applicazione è necessario che il segnale GPS sia di buon livello

iPhone 12 (64GB) in offerta su

Applicazioni App Store