Come eseguire il jailbreak untethered di iOS 7 su iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5s, iPhone 5c – Guida

Dopo un’attesa davvero lunga, il jailbreak untethered per iOS 7 è finalmente disponibile! Se anche tu vuoi liberare il tuo iPhone dalle limitazioni imposte da Apple, segui la nostra guida che ti aiuterà ad effettuare la procedura in pochi, semplici, passaggi.

Schermata 2013-12-22 alle 14.33.40

Come dicevamo, a seguire riportiamo una guida completa che vi aiuterà ad eseguire il jailbreak untethered del vostro dispositivo iOS (iPhone, iPad, iPod touch) aggiornato al firmware 7.0, 7.0.1, 7.0.2, 7.0.3 o 7.0.4, 7.1 beta 1 e 7.1 beta 2 con il tool Evasi0n 7 in versione per Windows o per Mac.

Premesse

  • Il jailbreak eseguibile con “Evasi0n” è di tipo untethered (maggiori informazioni).
  • “Evasi0n” esegue il jailbreak di iOS  7.0, 7.0.1, 7.0.2, 7.0.3 o 7.0.4, 7.1 beta 1, 7.1 beta 2 e 7.1 beta 3.
  • Per il riavvio del dispositivo non è necessario un computer.
  • Il jailbreak agisce sul firmware in uso: non saranno necessari ripristini del software.
  • Prima di procedere, si consigliano una sincronizzazione e un backup con iTunes e iCloud.
  • Per sicurezza, disattivate il blocco con codice dei dispositivi (se attivo) prima di procedere con il jailbreak.

Dispositivi compatibili

Gli utenti possono eseguire il jailbreak untethered di iOS 7.x con Evasi0n sui seguenti dispositivi:

  • iPhone 4;
  • iPhone 4S;
  • iPhone 5;
  • iPhone 5s;
  • iPhone 5c
  • IPod touch di quinta generazione;
  • iPad mini;
  • iPad mini con Retina Display;
  • iPad 2;
  • iPad di terza generazione;
  • iPad di quarta generazione;
  • iPad Air.

Occorrente

  • Un iPhone, iPod touch o iPad aggiornato ad iOS  7.0, 7.0.1, 7.0.2, 7.0.3 o 7.0.4, 7.1 beta 1, 7.1 beta 2 e 7.1 beta 3 (download);
  • Sistema operativo OS X (minimo 10.6) o Windows (minimo XP).
  • L’ultima versione di Evasi0n 7 per Windows o Mac (DOWLOAD).

Nota: una volta eseguito il jailbreak, prestate attenzione a ciò che installate. Nel caso in cui Apple rilasciasse un ipotetico iOS 7.0.5, le firme per i precedenti firmware verrebbero bloccate nel giro di poche ore/giorni e sarebbe quindi impossibile tornare ad iOS 7.0.4 o precedenti ed eseguire nuovamente il jailbreak.

Come eseguire il jailbreak untethered di iOS 7.x

1. Scaricate “Evasi0n” dai link proposti in precedenza. Una volta terminato il download avviate l’applicazione sul vostro computer.

Schermata 2013-12-22 alle 13.26.31

2. Collegate il dispositivo al vostro Mac o PC e premete il tasto “Jailbreak”. Il tool eseguirà tutte le operazioni in modo completamente automatico, senza che l’utente debba entrare manualmente in modalità DFU.

Schermata 2013-12-22 alle 13.31.46

3. Terminato il processo, l’iPhone si riavvierà e il programma inizierà ad inviare i files necessari per l’installazione del loader per iOS di Evasi0n che verrà inserito nella Home del dispositivo. Attenzione: anche se l’iPhone sarà attivo a tutti gli effetti, è importante non utilizzarlo durante questo processo! Questa operazione potrà richiedere diversi minuti e il dispositivo verrà spento e acceso più volte. Non toccate l’iPhone!

Schermata 2013-12-22 alle 13.41.04

4. Terminato il trasferimento dei files, non disconnettete il dispositivo dal computer. Adesso non resta che aprire l’applicazione “Evasi0n” installata sul vostro iPhone. Si tratta di una sorta di loader (esattamente come accadeva con Greenpois0n, Limera1n e con il più recente Absinthe) che si collega direttamente al sito degli Evad3rs e permette l’installazione di Cydia. Il processo sarà del tutto automatico da questo momento in poi. Continuate a seguire, tuttavia, le indicazioni su schermo che verranno offerte da Evasi0n.

Schermata 2013-12-22 alle 14.22.24

5. Una volta completato il procedimento, l’icona di “Jailbreak” verrà rimossa e troverete Cydia nella vostra Home.

IMG_2167

Ed ecco fatto! Avete completato il processo di jailbreak e ora Cydia dovrebbe essere presente sul vostro iPhone, iPod touch o iPad aggiornato ad iOS 7.0.1, 7.0.2, 7.0.3, 7.0.4, 7.1 beta 1, 7.1 beta 2 e 7.1 beta 3!

_MG_6756

In caso di errori o problemi con la guida, assicuratevi di aver seguito meticolosamente tutti i passaggi indicati. Se il processo di jailbreak dovesse bloccarsi in uno dei passaggi, riavviate il vostro dispositivo premendo contemporaneamente i tasti Home e Accensione, quindi riprovate.

Video Guida

Per farvi un’idea più completa e precisa relativa al funzionamento di Evasi0n 7 e alle modalità di esecuzione del jailbreak, di seguito vi proponiamo la nostra video guida che vi aiuterà ad eseguire il jailbreak untethered di iOS 7.0.x e iOS 7.1 beta su iPhone, iPod touch e iPad. Buona visione!

Problemi noti e soluzioni

1. In alcuni casi, la procedura di jailbreak potrebbe bloccarsi e con essa il dispositivo. Non sappiamo quali siano le cause di questo problema, ma per risolvere è necessario ripristinare il proprio device e provare nuovamente ad effettuare l’operazione di sblocco.

2. Cydia “old-gen”. Purtroppo, per ora, Cydia non è ancora aggiornato per la grafica di iOS 7. L’aggiornamento grafico dovrebbe presto essere disponibile per il download. Aggiornamento: è stato rilasciato un aggiornamento di Cydia che rende l’app ottimizzata per iOS 7.

3. Se avete aggiornato il vostro dispositivo all’ultima versione tramite aggiornamento OTA (direttamente da iOS e non da iTunes) salvate tutti i vostri dati su iTunes o iCloud, quindi eseguite un ripristino completo dell’iPhone, iPod touch o iPad tramite iTunes e quindi riprovate ad eseguire il jailbreak senza importare i dati di backup. Una volta terminata l’operazione, ripristinate il backup.

4. Al momento, MobileSubstrate – ossia la piattaforma su cui si basano quasi tutti i tweak di Cydia – non è ancora pienamente ottimizzato per iOS 7. Bisognerà anche in questo caso attendere un aggiornamento per risolvere i problemi più comuni relativi all’installazione e all’utilizzo dei vari tweak. Aggiornamento: problema risolto.

E se poi volessi rimuovere il jailbreak?

Per rimuovere il jailbreak, tutto ciò che bisogna fare è collegare il dispositivo al computer tramite l’apposito cavetto USB, quindi aprire iTunes e scorrere fino alla voce dedicata proprio al nostro iPhone, iPod touch o iPad. Fatto questo, assicuriamoci di aver fatto un backup del device su iTunes o su iCloud. A questo punto, impostiamo il dispositivo in DFU: per farlo, bisogna premere contemporaneamente i tasti Home e Accensione per 10 secondi, quindi rilasciare Accensione e continuare a premere Home fino a quando il dispositivo non viene riconosciuto da iTunes come “da ripristinare” (lo schermo deve restare spento, altrimenti non sarete in DFU ma in Recovery Mode). Adesso, basterà premere su “Ripristina” in iTunes e attendere che il dispositivo venga ripristinato ad una versione originale di iOS.

Attendete ancora qualche minuto e avrete ripristinato il vostro device ad una versione ufficiale di iOS 7, rimuovendo del tutto Cydia e il jailbreak.

Guida redatta e testata da iPhoneItalia.com

iPhone 13 Pro disponibile su

Jailbreak