Guida: Creare custom firmware 2.0.2 e fare il Jailbreak su iPhone 3G con Pwnage Tool (Mac)

Questa guida permette a tutti gli utenti che hanno un iPhone 3G di eseguire il jailbreak su firmware 2.0.2, procedendo quindi all’installazione di Cydia e Installer 4 Beta. Questa procedura usa Pwnage Tool 2.0.3.1, quindi è per utenti Mac solamente. Rispetto ad altre guide che si trovano sui motori di ricerca, la nostra è stata scritta in modo sintetico ma completo, in modo da jailbreakare l’iPhone in pochi minuti, ma in totale sicurezza. E soprattutto senza perdere i dati presenti all’interno dell’iPhone.

iphone 2g custom firmware 2.0.1

Step 1: Scaricare il firmware 2.0.2, iTunes 7.7.1 e Pwnage Tool 2.0.3.1

Come prima cosa è necessario scaricare questi tre file:

  • Firmware 2.0.2 per iPhone 3G (iPhone1,2_2.0.2_5C1_Restore.ipsw) (link)
  • iTunes 7.7.1 per Mac (link)
  • Pwnage Tool 2.0.3.1 (link)

Installate iTunes 7.7.1, salvate il firmware 2.0.2 e Pwnage Tool (dopo aver scompattato l’archivio usando solo ed esclusivamente Archivi Utility, ossia l’utility di decompressione di default su Mac) sulla Scrivania (Desktop).

Step 2: Creazione del custom firmware

Questo step serve a creare il custom firmware, cioè un firmware personalizzato che permette operare il jailbreak su iPhone 3G, in modo da installare Cydia e Installer.

1. Lanciate Pwnage Tool

2. Nel menu in alto, scegliete Expert Mode, poi selezionate iPhone 3G nella finestra principale e cliccate sulla freccia blu in basso a destra per proseguire

3. Selezionare il file del firmware (iPhone1,2_2.0.2_5C1_Restore.ipsw) precedentemente scaricato e salvato sulla scrivania e proseguire con un click sulla freccia Blu

4. Nella seguente schermata, selezionare General e poi cliccare sulla freccia blu per proseguire.guida pwnage tool sblocco iphone 2g firmware custom 2.0.1 cydia installer app store

5. Impostare la schermata General Settings come segue, facendo attenzione a non selezionare Activate the phone, lasciando il valore di partizione pari a 500 MB (in questa partizione si installeranno tutte le applicazioni di Cydia e Installer, mentre le applicazioni di App Store verranno installate nella partizione più grande)

6. La schermata Bootneuter Settings sarà disabilitata, come da immagine, quindi proseguiamo senza modificare nulla

7. La schermata seguente (Cydia Settings) va lasciata vuota perchè non è ancora possibile inserire i custom packages all’interno del custom firmware.

8. In questa schermata decidete se installer Cydia, Installer 4 Beta 6 o entrambi (noi consigliamo di installare entrambi i software)

guida pwnage tool sblocco iphone 2g firmware custom 2.0.1 cydia installer app store

9. Nella schermata successiva potete personalizzare i loghi di avvio e di recovery, oppure scegliere di tenere quelli originali, deselezionando le caselle, come illustrato in figura (scelta consigliata).guida pwnage tool sblocco iphone 2g firmware custom 2.0.1 cydia installer app store

10. Clicchiamo su Build e quindi sulla freccia blu per proseguire e iniziare il processo di creazione del custom firmware.

guida pwnage tool sblocco iphone 2g firmware custom 2.0.1 cydia installer app store

Scegliamo la Scrivania (Desktop) come directory dove verrà salvato il custom firmware (il cui filename sarà iPhone1,2_2.0.2_5C1_Custom_Restore.ipsw, per distinguerlo dal firmware originale).

11. Procediamo e attendiamo alcuni minuti il termine della procedura di creazione del custom firmware 2.0.2, che troveremo sulla Scrivania. Durante questo procedimento verrà richiesto di inserire la password di amministrazione.

12. Al termine della procedura comparirà il seguente avviso, che vi chiede se avete già ‘pwnato’ il vostro iPhone in precedenza. A seconda della situazione precedente del nostro iPhone scegliamo cosa fare. Ecco le possibilità:

  • iPhone 3G 2.0 (come uscito dal negozio) -> cliccare NO
  • iPhone 3G 2.0 con custom firmware -> cliccare YES
  • iPhone 3G 2.0.x (firmware originale, aggiornato da 2.0) -> cliccare NO
  • non sapete se è stato ‘pwnato’ in precedenza -> cliccare su NO

Step 3: Ripristino con custom firmware 2.0.2

Se nella fase precedente avete cliccato su NO, Pwnage Tool vi chiederà di connettere iPhone e di metterlo in recovery mode. Inoltre iTunes si aprirà automaticamente.

Se nella fase precedente avete cliccato su YES, potete chiudere Pwnage Tool, connettere l’iPhone al Mac e aprire iTunes manualmente

1. In entrambi i casi, per mettere l’iPhone 3G in DFU è sufficiente tenere premuti i tasti Sleep e Home contemporaneamente per circa 10 secondi e poi lasciare il tasto Sleep, continuando a premere il tasto Home per altri 10-15 secondi (durante questa fase iPhone 3G si spegne, compare la Mela e poi il logo di connessione con iTunes), fino a che su iTunes comparirà il seguente messaggio:

2. A questo punto cliccate OK e poi cliccate su Ripristina tenendo premuto il tasto ALT della vostra tastiera. Si aprirà una finestra da cui dovrete scegliere il custom firmware 2.0.2 creato in precedenza nello Step 2 (filename: iPhone1,2_2.0.2_5C1_Custom_Restore.ipsw).

Durante la procedura di ripristino, se non avete fatto un backup, perderete tutti i dati presenti nell’iPhone, cioè musica, contatti, suonerie, calendari, account email, note, ecc.

3. Attendete il termine della procedura di ripristino del custom firmware (che dura 5-10 minuti). Se avete una copia di backup dei contenuti dell’iPhone, ora potete tranquillamente ripristinarla.

FINE!

In questo modo avrete un iPhone 3G 2.0.2 jailbreakato con Cydia e Installer 4 Beta 6 e allo stesso tempo con tutti i dati precedentemente presenti al suo interno.

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo

Guide