Guida: Creare Custom Firmware 2.0.1, Unlock e Jailbreak su iPhone 2G(EDGE) con WinPwn 2.0.0.4 (Windows)

Questa guida è indirizzata ai possessori di iPhone 2G(EDGE) che vogliono sfruttare i vantaggi del Firmware 2.0.1 ma anche delle applicazioni di terze parti rilasciate attraverso Cydia e Installer.

Prima di tutto bisogna procurarsi i file necessari per eseguire tutte le operazioni:

  • Scaricare il Firmware 2.0.1 per l’iPhone 2G (link). Se avete già eseguito l’aggiornamento tramite iTunes potrete recuperare il file direttamente dal vostro pc seguendo questi percorsi:
    Windows Vista: C:/users/[yourusername]/AppData/Roaming/Apple Computer/iTunes/iPhone Software Updates;
    Windows XP: C:/documents and settings/[yourusername]/Application Data/Apple Computer/iTunes/iPhone Software Updates.
  • Scaricare iTunes 7.7.1 (link) o eseguite l’aggiornamento se già presente sul pc;
  • Scaricare WinPwn 2.0.0.4 (link).
  • Scaricare i file di Bootloader 3.9 (link) e 4.6 (link)

Step 2: Creazione Custom Firmware

Per avere a disposizione Cydia e Installer è necessario creare un custom firmware attraverso WinPwn, ecco la procedura da seguire:

  • Installate WinPwn e avviatelo;
  • Cliccate su “Browse .ipsw” e selezionate il Firmware 2.0.1 scaricato o recuperato in precedenza;

  • Ora selezionate “IPSW Builder” per procedere alla creazione del Custom Firmware, l’operazione impiegherà da 5 ai 10 minuti;

  • Si aprirà una finestra dove dovrete selezionare delle opzioni. Nella sezione “Applications” spuntate le prime due caselle relative a Cydia e Installer mentre, nella sezione “Advanced” , selezionate: Activate Phone, Enable Baseband Update, Neuter Bootloader 3.9/4.6, Unlock Baseband e Autodelete Bootneuter.app .

  • Come notere a fianco dei pulsanti relativi i Bootloader compare la scritta in rosso “No valid bootloader selected”, questo perchè dobbiamo selezionare il percorso relativo ai 2 file scaricati precedentemente, semplicemente cliccando sui pulsanti e inserendo la cartella dove sono presenti i Bootloader.

  • Andate nella sezione “Partition Resizer” e impostate come dimensione 512 Mb. Infine cliccate su “Build ipsw” e indicate dove andrà salvato il file.
  • Finito il procedimento cliccate sull’icona “iPwner” , selezionate il Custom Firmware creato e cliccate ok quando compare la finestra “Your iTunes has been Pwned!”;

Step 3: ripristino con Custom Firmware e Backup dati

Dopo aver eseguito le operazioni precedenti dovrete mettere l’iPhone in madalità DFU, NON IN RECOVERY MODE in quanto da molti utenti viene segnalato l’errore 6 da parte di iTunes. Farlo è molto semplice: prima di tutto l’iPhone deve essere acceso e collegato al Pc, cliccate contemporaneamente il tasto Sleep (quello dell’accensione) e il tasto Home, quando il telefono si spegne rilasciate il tasto Sleep e mantenete premuto Home (non deve comparire la mela bianca al riavvio, se ciò accade ripetete la procedura); il Pc riconoscerà l’iPhone in modalità DFU e comincerà ad installare i driver, quindi rilasciate il tasto Home. Fatto ciò procedete in questo modo:

  • Avviate iTunes. Verrà riconosciuto un iPhone da ripristinare;

  • Tenendo premuto il tasto SHIFT cliccate su “Ripristina” e selezionate il Custom Firmware creato con WinPwn (fate molta attenzione che sia il Custom Firmware), iTunes avvierà il procedimento di ripristino che impiegherà un pò di tempo specialmente nella fase iniziale;
  • Al termine del procedimento l’iPhone si riavvierà e avrete il Custom Firmware installato;
  • Quando iTunes riconoscerà l’iPhone potrete segliere se installarlo come nuova periferica oppure recuperare le impostazioni da un precedente Backup.

Ed ecco fatto, ora avete un iPhone 2G con Custom Firmware 2.0.1 dove sono presenti Cydia e Installer.

Guide