“Find My iPhone” funziona bene, ma può essere disattivato facilmente

Find my iPhone” è un nuovo servizio Apple riservato a tutti gli utenti MobileMe e che consente di rintracciare il proprio iPhone in caso di smarrimento o di furto, nonchè di inviare un messaggio in remoto e cancellare i propri dati personali.

findmyiphon2

Abbiamo effettuato delle prove, e Find My iPhone funziona bene: il telefono viene prontamente localizzato, per cui possiamo conoscerne sempre l’esatta posizione, possiamo inviare un messaggio con i nostri dati sperando che un’anima pia restituisca il telefono, o inviarne uno minaccioso all’eventuale ladro, e infine possiamo cancellare tutti i nostri dati con un semplice click.

Tutte belle funzioni, si. Peccato che tale servizio sia facilmente disattivabile tramite iPhone, semplicemente eliminando o disattivando l’account MobileMe, togliendo la SIM Card o effettuando un ripristino.

Ancora, se ci siamo dimenticati di attivare il servizio Push, le notifiche tramite MobileMe non funzioneranno;  tali messaggi inviati tramite Find My iPhone vengono persi per sempre una volta che colui che ha trovato il telefono clicca su “Ok”. Ciò significa che, se nel messaggio avevamo inserito i nostri dati o altre informazioni, questi non saranno leggibili in seguito da nessuno.

Ultima curiosità: se si è impostata una password di protezione per l’iPhone, nessuno potrà accedere alle funzioni del telefono, ma allo stesso tempo i messaggi e le altre notifiche non potranno mai essere inviati.

Apple potrebbe implementare la possibilità per l’utente di cambiare alcune impostazioni in remoto e soprattutto di modificare la gestione dei messaggi, rendendoli una sorta di Sms che si salvi da qualche parte.

HotAcquista iPhone 15 su Amazon!
Approfondimenti