Il jailbreak tethered di iOS 5.0.1 è già possibile con il nuovo Redsn0w 0.9.9b8

Nella serata di ieri è stata rilasciata una versione beta – e quindi solo per sviluppatori – di iOS 5.0.1, il primo minor update che seguirà la ben più importante release pubblica, quella di iOS 5, che ha portato con se una serie di importanti novità. Come già riportato, iOS 5.0.1 si limita ad aggiungere piccoli fix e a correggere alcuni bug riscontrati in iOS 5 da alcuni utenti. Proprio perché si tratta di un aggiornamento di sistema minore, il jailbreak tethered di iOS 5.0.1 è già possibile utilizzando l’ultima versione di Redsn0w rilasciata proprio qualche istante fa dal Dev Team.

Per eseguire il jailbreak tethered di iOS 5.0.1, gli sviluppatori dovranno agire esattamente come dimostrato in questa guida, con l’unica variante di dover selezionare il file IPSW di iOS 5.0.1 dal menu “Extras” piuttosto di quello di iOS 5.0. Il procedimento resterà per il resto invariato e nel giro di pochi secondi avrete un jailbreak tethered e Cydia installato all’interno della schermata Home.

Se volete rendere il jailbreak di tipo semi-tethered (questo vi permetterà comunque di utilizzare l’iPhone dopo un riavvio ma perderete l’accesso a tutti i contenuti Cydia fino a quando non eseguirete il riavvio dal computer) vi basta scaricare da Cydia il pacchetto “Semi-Tethered” ed attendere l’installazione dello stesso.

Potete scaricare la nuova versione di Redsn0w (0.9.9b8) dai seguenti link:

Ricordiamo che il jailbreak è sempre di tipo tethered su tutti i dispositivi iOS aggiornabili al firmware 5.0.1 ad eccezione degli iPhone 3GS con vecchia bootrom per i quali il jailbreak sarà di tipo untethered.

iPhone 12 Viola in sconto su

Jailbreak