Saurik inserisce un disclaimer in Cydia per informare gli utenti sulla situazione del downtime dei server di Amazon

Da diverse ore i server di Amazon stanno incontrando alcuni importanti problemi. Proprio su di essi è basato Cydia, lo store di Saurik che consente di scaricare contenuti non approvati in App Store agli utenti in possesso di un iDevice jailbroken. Visto il prolungarsi del downtime, che come sappiamo sta causando diversi problemi specialmente nella fruizione di alcune sezioni di Cydia e nella registrazione di alcuni programmi, Saurik ha deciso di inserire un piccolo disclaimer nella Home del programma per informare tutti gli utenti in merito alla situazione appena descritta.

Nel lungo messaggio si legge quanto segue:

I server EC2 di Amazon, che hostano il server interno di Cydia, stanno incontrando dei seri problemi da circa 45 ore. Questo dowtime ha effetto sugli acquisti dei prodotti a pagamento, sul Theme Center, e sulla sezione Manage Account di Cydia.

Io (Saurik) sto riposando ad intervalli di un’ora e mezza sin da quando questo downtime ha avuto inizio, in modo tale da cercare di entrare in contatto con il “Premium Support” di Amazon per comunicare il problema.

Nelle ultime ore vi è stato un traffico molto elevato che non mi ha permesso di modificare in precedenza questa pagina per inserire il messaggio che state leggendo.

Sfortunatamente, lo stato dei server di Amazon non è ancora chiaro e le informazioni ricevute risultano piuttosto confuse, anche se vagamente ottimistiche. Tuttavia io non posso prendere decisioni e quindi far molto in questo senso.

Al momento, le ultime notizie da Amazon (ricevute un’ora e mezza fa) confermano che i tecnici sono al lavoro per ristabilire il pieno funzionamento dei server, in modo tale da recuperare tutto il necessario. Il Premium Support ha chiesto agli ingegneri di dare precedenza a Cydia e al recupero delle sue infrastrutture.

Nelle precedenti due ore, Amazon ha recuperato due importanti volumi di Cydia, ma lo stesso non può ancora dirsi per il volume che permette di resettare l’intero index dei packages.

(Per chi fosse interessato, questo downtime è lo stesso che sta interessanto altri siti quali Reddit e Foursquare).

Saurik tornerà sicuramente ad aggiornare gli utenti non appena ci saranno novità, specialmente quando la situazione verrà totalmente ristabilità.

Grazie @il_lazza per la segnalazione via Twitter!

Approfondimenti