Brevetti Apple per migliorare le gesture multitouch

Una nuova serie di brevetti depositati in questi giorni da Apple indicano chiaramente che a Cupertino stanno lavorando a nuovi medoti per semplificare le gesture multitouch, sia su iOS che su Mac OS X.

Il brevetto presenta una serie di gesture per attivare determinate funzioni, pensate per velocizzare e semplificare l’utilizzo sia di iPhone ed iPad che del Mac (sfruttando il Trackpad). Si parla quindi di nuove gesture, di micro-gesture all’interno delle gesture principali e tante altre proposte che consentono anche di modificare tali funzioni tramite apposite impostazioni.

L’aspetto più interessante riguarda proprio le micro-gesture: movimenti delle dita da effettuare dopo aver eseguito una gesture principale, in modo da poter sfruttare al meglio le potenzialità del multitouch. Con tali micro-gesture, il sistema operativo sarebbe anche in grado di riconoscerle senza la necessità che l’utente le porti a compimento.

Ecco alcuni esempi:

Uno dei brevetti spiega anche come utilizzare queste funzioni su iMac, ma salvo sorprese si tratta soltanto di un esperimento, dato che la stessa Apple ha affermato che mai produrrà computer con monitor touchscreen, in quanto la posizione più naturale per utilizzare il multitouch è quella di avere il pannello poggiato su un tavolo, e non di fronte all’utente.

[via]

Brevetti