Gli sviluppatori hanno tempo fino al 30 giugno per adattarsi alle nuove direttive Apple

Apple ha comunicato che gli sviluppatori hanno tempo fino al 30 giugno per implementare le sottoscrizioni in-app nelle applicazioni che danno la possibilità di acquistare elementi (abbonamenti, contenuti aggiuntivi, ecc…) tramite servizi esterni.

Apple ha infatti inviato una comunicazione a tutti gli sviluppatori, che sono stati informati sul fatto che tutte le applicazioni rientranti nelle condizioni delle aggiornate clausole sulle sottoscrizioni in-app devono aderire alle nuove norme Apple. Gli sviluppatori devono quindi dare la possibilità agli utenti di acquistare gli elementi aggiuntivi anche all’interno dell’applicazione stessa, e non solo tramite siti esterni.

Il termine ultimo è il 30 giugno, altrimenti l’applicazione verrà temporaneamente eliminata dall’App Store.

HotAcquista iPhone 15 su Amazon!
Dev