Sbloccare l’iPhone 3G 2.2.1 straniero e il 2G con PwnageTool (Mac) e Yellowsnow

In questa guida vediamo come effettuare il jailbreak e l’unlock degli iPhone 3G stranieri e degli iPhone 2G utilizzando PwnageTool (Mac).

pwnage01

Questa guida deve essere seguita soltanto se avete un iPhone SIM locked (quindi acquistato all’estero), dato che cli iPhone italiani sono sbloccati di fabbrica. PwnageTool può essere usato anche per lo sblocco di iPhone 2G (che possono utilizzare anche QuickPwn)

Ecco cosa fare:

  • Scaricate PwnageTool 2.2.5
  • Scaricate il firmware 2.2.1 (per il 2G lo trovate qui)
  • Solo se volete sbloccare un iPhone 2G con PwnageTool scaricate questo file e scompattatelo
  • Collegate l’iPhone al Mac tramite USB, aprite PwnageTool e cliccate su OK
  • Cliccate su Expert Mode e successivamente su Log
  •  Se non viene selezionato automaticamente l’iPhone 3G (o iPhone), selezionatelo voi
  • Ora verrà automaticamente cercato il firmware 2.2.1 precedentemente scaricato sul vostro Mac
  • Ora da Global attiviamo la prima e l’ultima voce e lasciamo la partizione di default
  • Se state sbloccando un iPhone 2G a questo punto dovrete caricare i due file .bin precedentemente scaricati
  • Dalla prossima schermata potete caricare una o più repository di Cydia e scaricare da Mac le applicazioni che volete, che ritroverete poi già installate sull’iPhone alla fine dello sblocco
  • Ora potete selezionare anche Installer (ma non aggiungere repository)
  • Andando avanti potrete scegliere se caricare o meno immagini personalizzate come Logo ripristino e Logo riavvio (sconsigliato, per cui disattivate le due voci)
  • Ora cliccate su Build e potrete scegliere dove scaricare il custom firmware.
  • Dopo alcuni minuti vi verrà chiesto se avete un iPhone già pwnato oppure no, scegliete la risposta giusta.
  • Ora dovrete mettere l’iPhone in DFU seguendo le indicazioni a video (tenete premuto il tasto Home per 5 secondi – tenete premuti contemporaneamente i tasti Home e Power per 10 secondi – lasciate il tasto Power e mantenete premuto il tasto Home per ancora 30 secondi)
  • Ora lanciate iTunes e ripristinate il firmware appena creato (ALT+Ripristina e selezionate il custom firmware 2.2.1)
  • iTunes inizierà a ripristinare il firmware e, alla fine, vi ritroverete un iPhone 3G jailbroken ma non unlocked e un iPhone 2G jailbroken e funzionante.

Per effettuare l’unlock dell’iPhone 3G straniero dovete installare e lanciare Yellowsnow:

  • Disattivate il 3G, dalle impostazioni dell’iPhone e l’eventuale blocco PIN.
  • Installate yellowsnOw tramite Cydia (source: http://apt9.yellowsn0w.com/) o tramite Installer (source: http://i.yellowsn0w.com/)
  • Tornate al menù principale
  • Riavviate l’iPhone con inserita una SIM diversa rispetto a quella abbinata al contratto (quelle italiane vanno tutte bene…)
  • Ora dovreste vedere il nome dell’operatore in alto a sinistra. Se questo non avviene, togliete la SIM e reinseritela. In alternativa aspettate che compaia la scritta “Nessun servizio” e procedente togliendo e inserendo la scheda.

Alcune SIM che utilizzano particolari applicazioni (STK , SIM Toolkit) potrebbero avere problemi con lo sblocco, ma è sufficiente reinserirle per risolvere il tutto.

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo

Guide