Il Chronic-Dev Team sta lavorando attivamente, seppur in silenzio, al jailbreak untethered di iOS 5

14 settembre 2011 di Andrea Cervone (@AndreaCervone)

Era da tanto che non ci giungevano aggiornamenti riguardanti il mondo del jailbreak. Specialmente dopo la partenza di Comex, autore di JailbreakMe e Spirit che proprio in questi giorni sta seguendo uno stage per entrare in Apple, e che quindi pare abbia abbandonato in modo definitivo il mondo ‘underground’, tantissimi utenti ci hanno domandato: “E ora? Chi riuscirà ad eseguire il jailbreak untethered di iOS 5?”. Al momento non abbiamo la risposta a questo interrogativo, possiamo però dirvi che il Chronic-Dev Team, composto da Chronic, P0sixninja, Pod2G e altri hacker, è attualmente al lavoro, seppur in silenzio, per cercare e sfruttare eventuali vulnerabilità che consentano il jailbreak untethered di iOS 5.

Proprio pochi giorni fa, Pod2G, hacker che scoprì un importante exploit della bootrom in iOS, è tornato su Twitter e ha aggiornato per qualche ora il suo profilo. Tra i vari messaggi pubblicati, Pod2G ha confermato che sia lui che l’intero Chronic-Dev Team sono tornati al lavoro per scoprire e sfruttare le falle di sistema ancora presenti in iOS 5. Il lavoro si sta svolgendo ovviamente sulle beta del firmware ma, non essendo ancora stati rilasciati tool specifici per il jailbreak untethered di questo firmware, qualsiasi vulnerabilità venga scovata dagli hacker potrebbe essere utilizzata per effettuare un jailbreak stabile e definitivo una volta che iOS 5 sarà reso pubblico, cosa che potrebbe avvenire entro fine mese.

Ricordiamo che il jailbreak di iOS 5 beta è attualmente possibile grazie a Redsn0w 0.9.8, tool sviluppato dal Dev Team che, proprio “per non perdere exploit” in vista del rilascio della versione finale dell’aggiornamento, consente attualmente un jailbreak di tipo tethered. In questo caso l’utente è praticamente obbligato a collegare il proprio iPhone al computer ad ogni riavvio del terminale, pena l’impossibilità di eseguire il boot e di restare bloccati sull’icona della mela.

Se siete sviluppatori e volete eseguire il jailbreak di iOS 5 beta con l’ultima versione di Redsn0w per testare i vostri tweak o applicazioni distribuite tramite Cydia, vi consigliamo di seguire questa nostra guida.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.